FilmUP.com > Opinioni > Ritorno a Cold Mountain
HomePage | Elenco alfabetico | Top 100 - La Classifica | Scrivi la tua Opinione


Ritorno a Cold Mountain

Opinioni presenti: 138
Media Voto: Media Voto: 7.5 (7.5/10)

Scrivi la tua opinione su questo film


Altre risorse sul film:
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.

Ordina le opinioni per: Data | Voto | Età | Città

Attenzione: nei testi delle opinioni, potresti trovare parti rivelatorie del film.



deludente

(5/10) Voto 5di 10

Forse perchè di storie ambientate sulla guerra di secessione in america ne hanno piene le tasche, forse perchè è più facile impressionare il pubblico con una storia d'amore struggente che con un racconto puntuale, fatto sta che quella che in parte è un'operazione interessante per uno spettatore italiano diventa col passare dei minuti l'ennesima storia d'amore e guerra, accomunabile per molti aspetti a tanti film già visti. Alcuni imperdonabili errori di traduzione che traggono in confusione il pubblico meno preparato sull'argomento (Home Guard viene tradotto in Guardia Nazionale che non c'entra nulla ed è pure un'altra cosa) tolgono il gusto di un film che poteva dire di più su quel periodo storico e che invece si perde in dialoghi a volte stucchevoli a volte ridicoli, generalizzando su una guerra che ha fatto quasi un milione di morti. Gli schiavi, che erano il punto cruciale della vita del sud e di stati come il north carolina, spariscono, come se non fossero esistiti... Finale telefonato sin dall'inizio, con la visione nel pozzo, e quindi assolutamente prevedibile. La zellwegger? Recitazione stonata e sopra le righe, da commedia teatrale di terz'ordine. Da apprezzare la Kidman, stupenda e bravissima attrice, prima che si rovinasse definitivamente con botox e chirurgia plastica.



Massimo, 38 anni, Fano (PS).




Bellissimo

(10/10) Voto 10di 10

Ho trovato questo film stupendo sia nel contenuto che nella sceneggiatura;ho apprezato in particolar modo il finale, in quanto ancora una volta, e' ribadito il fatto che l'amore tra i protagonisti e' silenzioso e pacato, non necessita di manifestazioni eccessive. anche la scena stessa d'amore e', dal mio punto di vista, molto lieve e per nulla volgare. belli i costumi, l'ambientazione. fantastica la kidman, fantastico jude law ed anche la zellweger....



Ida, 25 anni, Cagliari (CA).




mah

(1/10) Voto 1di 10

una ca**ta immane sto film... m'ha fatto davvero piangere, ma non per compassione, ma per quanto m'ha fatto schifo



Gigi, 9 anni, Agrigento (AG).




Ben fatto

(7/10) Voto 7di 10

Un buon film nel complesso, forse un pò troppo lungo, ottimo il cast, in buona parte attori conosciuti e bravi, però non mi è piaciuto il finale, cioè dopo 3 anni di feroce guerra lui fa tutto quella strada per tornare a casa senza che niente riesca ad accopparlo e poi si fa ammazzare da un ragazzetto inesperto?



Vincenzo, 22 anni, Torino.




Riuscito a meta'

(7/10) Voto 7di 10

Confesso: non ricordo bene il romanzo. Ma ricordo che la scena di battaglia iniziale riguardava Fredericksburg (dicembre 1862) e non la battaglia del Cratere (primavera-estate 1864). Dalla quale è stata tagliata (ma si vede nel dvd) la scena nella quale i confederati sparano sugli unionisti feriti e li finiscono. D'altra parte nel libro si parlava di un confederato che li finiva a martellate sulla testa. C'è un aspetto politically correct che lascia perplessi: la guerra è brutta e inspiegabile eccetera eccetera e alla fine Inman diserta per tornara da Ada. Gli unionisti compaiono soltanto come saccheggiatori e stupratori: eppure è documentato che le truppe di Sherman, pur potendolo fare, si accanirono sulle cose e non sulle persone; i confederati rastrellano brutalmente i disertori e inseguono i neri. La guardia nazionale confederata da' la caccia ai renitenti e li ammazza e tortura spietatamente (mai successo, a quanto scrive il maggior specialista della guerra civile). Morale: ritroviamoci tutti alla fine sotto un albero e pranziamo con i bambini felici in un idillio primaverile, lasciando gli orrori della guerra alle spalle. Tutto bene, secondo il nostro punto di vista. Ma dire che la guerra è sbagliata e basta è l'opinione nostra, non della gente dell'epoca. Allora anche il Risorgimento è sbagliato; la Resistenza pure; combattere Hitler lo stesso, per carità: siamo tutti come san Francesco! Tutto questo col film c'entra poco, ma mi interessa sottolinearlo perchè il pubblico tende a prendere pre oro colato quello che vede sullo schermo e che riguarda epoche passate: si saranno documentati! Avranno chiesto una consulenza! Mica vero. Bravi gli attori, la Zellwegger forse piu' di tutti; La Kidman meglio di Jude Law, che è un po' sacrificato nella parte del campagnolo introverso e timido. E splendidi i caratteristi: il cattivo comandante della guardia nazionale, il reverendo lussurioso, il padre di Ruby. Bella l'ambientazione: ma l'hanno girato in Romania perche' ormai in North Carolina o costa troppo o non ci sono piu' paesaggi credibili. Stupenda e terribile la scena della battaglia del Cratere. Insomma: un bel film, con un messaggio banaluccio.



Carlo, 56 anni, Genova (GE).





Sfoglia indietro   pagina 1 di 28   Sfoglia avanti

Scrivi la tua opinione su questo film


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.



Ricerca Opinioni
Elenco alfabetico:    0-9|A|B|C|D|E|F|G|H|I|J|K|L|M|N|O|P|Q|R|S|T|U|V|W|X|Y|Z

Cerca:     Titolo film     

I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Black Christmas (2019), un film di Sophia Takal con Imogen Poots, Cary Elwes, Brittany O'Grady.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2020 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: