FilmUP.com > Opinioni > Gostanza da libbiano
HomePage | Elenco alfabetico | Top 100 - La Classifica | Scrivi la tua Opinione


Gostanza da libbiano

Opinioni presenti: 2
Media Voto: Media Voto: 7 (7/10)

Scrivi la tua opinione su questo film


Altre risorse sul film:
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni

Ordina le opinioni per: Data | Voto | EtÓ | CittÓ

Attenzione: nei testi delle opinioni, potresti trovare parti rivelatorie del film.



BENVENUTI NEL CINEMA DI PAOLO BENVENUTI

(8/10) Voto 8di 10

Benvenuti nel cinema di Paolo Benvenuti, se ancora non lo conoscevate. Il film conferma il talento di questo autore toscano già affermatosi con opere quali 'Tiburzi', 'Confortorio', 'Il Bacio di Giuda'. Purtroppo il suo é un cinema spesso vittima di una distribuzione fantasma e di una sempre scarca pubblicizzazione; e ciò ovviamente non gli giova. Il pubblico odierno dovrebbe essere più stimolato a conoscere l'opera rigorosa, austera, mai facile di questo ottimo cineasta, un'opera spesso incentrata sui soprusi che la Chiesa Cattolica ha commesso nei confronti degli 'spiriti liberi' nei secoli bui. E questo film - girato in bianco e nero in una suggestiva campagna toscana e magistralmente recitato da Lucia Poli - é un altro magnifico tassello che va ad aggiungersi alla carriera di Benvenuti. Non perdetelo; se potete, cercate di recuperarlo in qualche rassegna collaterale o su Tele +, perché si tratta di uno dei pochi film italiani recenti che vale veramente la pena di vedere (e di amare).



STEFANO, 22 anni, TORINO.




G"h"ostanza

(6/10) Voto 6di 10

Gostanza è una fattuc-chier(s)a che secondo la chiesa ha le proprietà guaritrici fornitele dal D"emon"io le quali devono essere punite perché incomprensibili. Processata con la tortura si salverà perché dirà la esil"e"iante verità. Interessante e nella prima parte sconvolgente questo film italiano che non fa pregiudizi o mette in bocca opinioni al pubblico, ma, mostra i fatti in modo marginale visto che anche la storia lo è rispetto a quello che succedeva allor"o"a. Le doppie parole sono riferite al film: il demonio, quando Gostanza dice che questo ha abusato di lei, esiste ed è visibile( il prete e la sua cristianità); la verità molto esile che Gostanza dice come la legge allora; l'alloro come quello della chiesa. Il film è girato in bianco e nero come quei tempi dove la parola è scritta sulla Bibbia e i quadri rappresentano Dio e gli angeli "asessuatiti". Nel film la chiesa voleva sentire quello che pensava e quindi solo esprimendo e quindi sentendo per la prima volta quello che il ''divino in terra'' voleva che dicesse la bocca di una persona essa sarebbe stata assolta. Una società scritta nel quale ormai come i dipinti la libertà è quella che la chiesa concede se è scritto sulla Bibbia della mente. Interessante ancor di più il concetto che è espresso molto bene nel film: i quadri e la Bibbia sono stati scritti( specialmente i quadri) dalla mente umana e quando Gostanza quando si inventa i mondi del demonio si ispira al nulla: Bibbia e quadri e Diavolo espressi dal nulla e dalla fantasia. Otiima Lucia Poli.



Simone, 19 anni, Roma.





Sfoglia indietro   pagina 1 di 1   Sfoglia avanti

Scrivi la tua opinione su questo film


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni



Ricerca Opinioni
Elenco alfabetico:    0-9|A|B|C|D|E|F|G|H|I|J|K|L|M|N|O|P|Q|R|S|T|U|V|W|X|Y|Z

Cerca:     Titolo film     

I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Warning: main(/www/filmup/includes/strillo_tv20200712.php): failed to open stream: No such file or directory in /www/filmup/includes/template/curiosita/ultime_curiosita.php on line 20

Fatal error: main(): Failed opening required '/www/filmup/includes/strillo_tv20200712.php' (include_path='.:/apps/php_apache/lib/php') in /www/filmup/includes/template/curiosita/ultime_curiosita.php on line 20