FilmUP.com > Opinioni > L' uomo che sapeva troppo (1956)
HomePage | Elenco alfabetico | Top 100 - La Classifica | Scrivi la tua Opinione


L' uomo che sapeva troppo (1956)

Opinioni presenti: 7
Media Voto: Media Voto: 9 (9/10)

Scrivi la tua opinione su questo film


Altre risorse sul film:
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.

Ordina le opinioni per: Data | Voto | Età | Città

Attenzione: nei testi delle opinioni, potresti trovare parti rivelatorie del film.



il fragoroso colpo di piatti....

(9/10) Voto 9di 10

...c introduce in uno dei film più angoscianti del maestro del brivido: le due ambientazioni, una africana e l'altra inglese, danno la sensazione di entrare in luoghi poco battuti e pericolosi; la prima parte del film si aggira attorno ai toni della commedia ed è ricca di humor ma anche con increspature di inquietudine tipicamente hitchcockiane. Nella seconda l'azione si sposta a Londra e l'ironia lascia il posto alla suspense che culmina all'Albert Hall: la scena dello sparo è una delle meglio riuscite dal regista: il musicista Bernard Herrmann alla guida della London Symphony Orchestra dirige una colossale cantata di cupa grandiosità composta da Arthur Benjamin. Il cast è affiatato e gli alti risultati si vedono.



leo, 22 anni, modena.




Non del tutto convincente.

(6/10) Voto 6di 10

L'ho trovato solo discreto e non del tutto convincente. La base del film è buona e non manca qualche passaggio da batticuore (come la scena ambientata nel teatro durante l'opera) ma lo svolgimento è un po' sottotono e qualche colpo di scena è sin troppo scontato. Gli attori se la cavano bene anche se nessuno brilla in particolar modo (a parte forse D. Day nelle scene di canto). E' innegabile il fatto che sia un thriller piacevole, che gode di un buon ritmo, ma da Sir Alfred Hitchcock mi aspettavo parecchio di più.



Lorenzo, 21 anni, Arconate (MI).




Che spettacolo!

(10/10) Voto 10di 10

L'uomo che sapeva troppo è a parer mio una pellicola speciale. Un film thriller di un epoca, quella hitchconiana, splendida. E' un film che riesce a regalare scene emozionanti, storiche in qualche occasione, come lo splendido canto della bella Doris Day, con la canzone "Que sera sera" (che valse il premio Oscar per miglior canzone), tra l'altro estremamente rilevante nella trama del film stesso. Si tratta di un altro capolavoro di Hitchcock, un intreccio di suspance, dialoghi fini e giocate furbesche con un pizzico di humor; una caratteristica che riesce a far distinguere il regista dai suoi colleghi. Unire humor a suspance è qualcosa di estrememente complesso, ma uno c'è riuscito (e in più film; vedi "Intrigo internazionale"). Attori ottimi (perfino il giovanissimo Hank). Un mix di ingredienti che mescolati con maestria portano inevitabilmente ad un film perfetto nel suo genere.



Paolo, 21 anni, Treviso (TV).




Diabolico hitchcock !!

(9/10) Voto 9di 10

Il "sipario" è strappato (subito dopo il "direct by") da una scritta che si sovrappone all'immagine degli strumenti fatidici: "un colco di cembali può sconvolgere la vita di una famiglia americana". e' la dichiarazione d'apertura di una stressante partita con l'angoscia, in cui si nota la padronanza della macchina da presa con efficaci inquadrature e abuso della dissolvenza. diabolico hitchcock! ha fatto ancora un film "tenaglia", di quelli che legano lo spettatore mani e piedi sino dalla prima scena e non lo sciolgono se non all'ultima.



Giorgio, 55 anni, Vicenza (VI).




Un classico del cinema di Hitchcock

(10/10) Voto 10di 10

A Marrakech un uomo viene assassinato ed in punto di morte sussurra all’orecchio di un turista ( J. Stewart) che un uomo di stato sarebbe stato assassinato a Londra. Per evitare che raccontasse tutto alla polizia, gli esecutori dell’omicidio gli rapiscono il figlio. Gli intrighi internazionali piacevano molto a Hitchcock, soprattutto questa storia, tanto che l’edizione del 1956 non è altro un remake di una pellicola del 1934 dello stesso Hitchcock. Storia avvincente e la tensione rimane alta pe tutta la durata del film. Molto bello, soprattutto per alcune scene da scuola del cinema.



Salvatore, 27 anni, Manfredonia (FG).





Sfoglia indietro   pagina 1 di 2   Sfoglia avanti

Scrivi la tua opinione su questo film


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.



Ricerca Opinioni
Elenco alfabetico:    0-9|A|B|C|D|E|F|G|H|I|J|K|L|M|N|O|P|Q|R|S|T|U|V|W|X|Y|Z

Cerca:     Titolo film     

I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Black Christmas (2019), un film di Sophia Takal con Imogen Poots, Cary Elwes, Brittany O'Grady.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2020 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: