FilmUP.com > Opinioni > Il ritorno
HomePage | Elenco alfabetico | Top 100 - La Classifica | Scrivi la tua Opinione


Il ritorno

Opinioni presenti: 44
Media Voto: Media Voto: 7.5 (7.5/10)

Scrivi la tua opinione su questo film


Altre risorse sul film:
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.

Ordina le opinioni per: Data | Voto | Età | Città

Attenzione: nei testi delle opinioni, potresti trovare parti rivelatorie del film.



Una metafora

(10/10) Voto 10di 10

Seguite attentamente lo svolgimento della vicenda e prestate attenzione ai numerosi simboli teologici / cristologici presenti... Il film parla del Padre... e della difficolta' di credere in Lui, di accettare il Suo apparente abbandono e il Suo inspiegabile "ritornare" solo per "tormentarci"... portandoci su strade che non comprendiamo... Stupendo film!



Deve, 41 anni, Torino (TO).




Vosvrascenie

(10/10) Voto 10di 10

Un film alto, poetico, di una bellezza spiazzante, dove il non detto vale piu’ di tante parole. “vosvrascenie “ é il coraggioso sforzo di raccontare una storia vecchia come il mondo secondo prospettiva inedita, affidando il senso ultimo della comunicazione non alla narrazione, ma alla visione (essenza stessa del cinema) che riacquista in questo film tutta la sua potenza e insondabile profondità. monicelli a venezia 2003 non si è sbagliato caro pietro,anzi il leone d’ oro è stato il primo di una lunga serie di premi e riconoscimenti assegnati dai critici di mezzo modo, americani compresi, al valore artistico di questa piccola grande opera prima. c’è un disperato bisogno di film come questo, così lontano dagli stilemi di un cinema usa che a dispetto dei grandi numeri e salvo rare eccezioni( a caso,qualche buon titolo uscito negli ultimi 6-8 anni: buffalo ’66, memento,the beliver, happines, in parte magnolia), sta vivendo una lunga stagione di crisi creativa di cui banalità autoriali come scarface o carlito’s way, purtroppo stabilmente presenti nella top-ten di film up, ne sono un palese esempio.



Alex, 36 anni, Roma (RM).




Folgorante enigma

(10/10) Voto 10di 10

In tempi di “invasioni barbariche” dove si spaccia per capolavoro un discreto film come il “Rocky in gonnella” di Clint Eastwood, il Ritorno e’ un film di valore assoluto per la sua poesia e forza espressiva. Zvyagintsev, sulla base di una solida sceneggiatura solo in apparenza semplice, lavora per sottrazione realizzando un film rigoroso, di profonde suggestioni, di grandi scenari ipnotici e dilatati che si mostrano alla visione innanzitutto come scenari dell’ anima come nel miglior cinema di Tarkovskij o Herzog . Un’ opera prima lenta e incalzante come un thriller, dura come la furia degli elementi che si abbatte sui protagonisti e intensa come lo sguardo del piccolo protagonista alla ricerca di un affetto paterno che non riconosce nell'uomo piombato improvvisamente nella sua vita e che dice di essere suo padre. Ivan Dobronravov nel ruolo del piccolo Vanya ha mostrato davvero uno straordinario talento, la sua è una tra le migliori interpretazioni degli ultimi anni. Dopo Alexandr Sokurov (quando i suoi lavori avranno anche in Italia distribuzione in dvd?), la Russia potrebbe aver trovato in Andrey Zvyagintsev un nuovo importante regista che al suo esordio dietro la macchina da presa realizza un’ opera di grande valore artistico, vivamente consigliata a chi non ha paura di interrogarsi e riflettere su ciò che vede. Meritatissimo Leone d’oro a Venezia 60.



Ludovico, 32 anni, Livorno (LI).




La mia opinione

(10/10) Voto 10di 10

Il ritorno è la massima espressione d' arte esprimibile attraverso pellicola.



Amos mattia, 17 anni, Ostuni (BR).




Capolavoro

(10/10) Voto 10di 10

Fotografia sbalorditiva, atmosfera eterea e glaciale, tempo e spazio dilatati. lo spettatore viene trasportato in una dimensione metafisica nella quale il film comunica su di un livello emozionale tanto profondo da necessitare di tempo, a visione ultimata, per rendersi conto a pieno della straordinaria bellezza dell'opera. chi è in cerca di film a tesi si astenga da questo che è volutamente aperto a diverse interpretazioni e misterioso. io nella storia del genitore tornato ho letto molti elementi di una parabola sulla fede cristiana e sul rapporto padre figlio in senso spirituale. da brividi la scena in cui i figli remano durante il temporale e il piccolo si dispera dicendo di non farcela più e il padre gli risponde "puoi figliolo puoi"...se aveste solo un granello di fede... la chiave religiosa potrebbe essere avvalorata dai ripetuti riferimenti utilizzati dal regista a partire da quelli puramenti scenici come il cristo deposto del mantegna. in ogni caso le interpretazioni sono molteplici ed aldilà di tutto a parlare sono le immagini. bravissimo il più piccolo dei fratelli, la scena di lui abbandonato sotto la pioggia dal padre è di quelle indimenticabili. caldamente consigliato a chi come me ritiene che la maggior parte dei film in giro siano un offesa alle potenzialità del mezzo cinematografico in senso artistico. senza addentrarmi in un peraltro comlplesso discorso sul sistema e le sue ripercussioni sulla qualità saluto con entusiasmo la presenza di film come questo. capisco che lo spettatore abituato al linguaggio cinematografico hollywoodiano possa trovare ostico un film del genere ed addirittura noioso eppure se riuscisse a fare tabula rasa dentro sè e si disponesse in maniea aperta al film ne verrebbe ricompensato e scoprirebbe il cinema sotto un ottica diversa e forse più elevata.



Andrej, 28 anni, Roma (RM).





Sfoglia indietro   pagina 1 di 9   Sfoglia avanti

Scrivi la tua opinione su questo film


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.



Ricerca Opinioni
Elenco alfabetico:    0-9|A|B|C|D|E|F|G|H|I|J|K|L|M|N|O|P|Q|R|S|T|U|V|W|X|Y|Z

Cerca:     Titolo film     

I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Villetta con ospiti | Sole | Lontano lontano | Aquile randagie | Qualcosa di meraviglioso | Il mistero Henri Pick | Underwater | Me contro Te - La vendetta del Signor S | La Belle Époque | Un valzer tra gli scaffali | Paterson | Herzog incontra Gorbaciov | Jojo Rabbit | Oro verde - C'era una volta in Colombia | 1917 | The deep | Pinocchio | Impressionisti segreti | Blinded by the Light - Travolto dalla musica | Caterina va in citta' | Manta Ray | Van Gogh - Sulla soglia dell'eternità | Odio l'estate | L'inganno perfetto | Tappo - Cucciolo in un Mare di Guai | 7 uomini a mollo | La vita invisibile di Eurídice Gusmão | Judy | Downton Abbey | Piccole donne | 1917 (V.O.) | Jojo Rabbit (V.O.) | Hammamet | Parasite | Bad Boys for Life | Just Charlie - Diventa chi sei (V.O.) | Che fine ha fatto Bernadette? (V.O.) | La Dea Fortuna | Piccole donne (V.O.) | Il Signor Diavolo | Jumanji - The Next Level | L'appartamento (V.O.) | C'era una volta...a Hollywood | Gli anni più belli | Vittoria e Abdul | Dopo il matrimonio | I migliori anni della nostra vita | Snowpiercer | L'età giovane | Miserere | Fantasy Island | Birds of Prey e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn | La ragazza d'autunno | Tutto il mio folle amore | Sonic il Film | Lunar City | Alice e il sindaco | Tolo Tolo | La signora dello zoo di Varsavia | Figli | Le Mans '66 - La grande sfida | La dolce vita | Ritratto della giovane in fiamme | Invictus | Che fine ha fatto Bernadette? | Midsommar - Il villaggio dei dannati | Joker (V.O.) | Alla mia piccola Sama | 18 regali | Sorry We Missed You | Il paradiso probabilmente (V.O.) | Memorie di un assassino | Light of My Life | Lo scoglio del leone | Herzog incontra Gorbaciov (V.O.) | Sorry We Missed You (V.O.) | Escher - Viaggio nell'infinito | Il lago delle oche selvatiche | Birds of Prey e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn (V.O.) | Un Giorno di Pioggia a New York | Joker | Fabrizio De André e PFM - Il concerto ritrovato | Richard Jewell | Motherless Brooklyn - I Segreti di una Città | Dio è donna e si chiama Petrunya | Downton Abbey (V.O.) | Un giorno all'improvviso | Io, Leonardo | Il campione | Alla mia piccola Sama (V.O.) | Sonic il Film (V.O.) | Il ladro di giorni | The Farewell - Una Bugia Buona | Il diritto di opporsi | The Irishman | Sulle ali dell'avventura | Memorie di un assassino (V.O.) | Midway | Judy (V.O.) | Cena con delitto - Knives Out | Takara - La notte che ho nuotato | Botero - Una ricerca senza fine | Amarcord | Storia di un Matrimonio | Dolittle | Parasite (V.O.) | Almost nothing - Cern: la scoperta del futuro | Mio fratello rincorre i dinosauri |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Black Christmas (2019), un film di Sophia Takal con Imogen Poots, Cary Elwes, Brittany O'Grady.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2020 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: