FilmUP.com > Opinioni > Il partigiano Johnny
HomePage | Elenco alfabetico | Top 100 - La Classifica | Scrivi la tua Opinione


Il partigiano Johnny

Opinioni presenti: 27
Media Voto: Media Voto: 7 (7/10)

Scrivi la tua opinione su questo film


Altre risorse sul film:
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni

Ordina le opinioni per: Data | Voto | Età | Città

Attenzione: nei testi delle opinioni, potresti trovare parti rivelatorie del film.



the best movie ever

(10/10) Voto 10di 10

non e' possibile una migliore interpretazione di cosa e' stata la resistenza in Italia. Grazie Beppe e grazie Guido Chiesa



riccardo, 28 anni, london.




Dov'è tutta 'sta retorica e revisionismo, please?

(7/10) Voto 7di 10

Se la letteratura sulla Resistenza ha mai conosciuto un partigiano antiretorico e sgangherato, quello è di certo Johnny di Fenoglio. E non credo sia un caso. Perciò leggere certi commenti mi ha davvero stupito: abbiamo letto lo stesso libro - ma quanti dei commentatori hanno letto il libro? - e visto lo stesso film, che mi pare una sua onesta trasposizione cinematografica, anche se una certa frammentarietà nella sceneggiatura è innegabile? I messaggi sono piuttosto numerosi e chiari, a volerli ascoltare; cioè, ad avere l’umiltà di ascoltare quel che la storia individuale di Johnny, che però appartiene a tutti gli effetti a una storia più grande, spesso dice. Infatti si può non essere entusiasti di nessuna delle parti in causa, (cosa neanche tanto rara nella vita), ma una scelta la si deve (dovrebbe?) fare. Nel film non c'è trionfalismo o retorica, solo una costatazione di fatto e un messaggio dal valore universale. Nessun giudizio politico: solo l’invito ad andarsi a studiare la Storia, prima di parlarne, ricordando però che Fenoglio non è uno storico, e la sua è memoria soggettiva che non credo abbia mai avuto la pretesa di essere storia. Perché i due concetti devono essere necessariamente distinti. In effetti, la colonna sonora mi è parsa scentrata e un po' ridondante, mentre ho apprezzato la regia asciutta e quasi "neorealista": visto il tema, una scelta quasi obbligata, oserei, nella ricerca di una necessaria sobrietà. E Johnny è proprio come me lo ero immaginato leggendo il libro, quindi bravo Dionisi. E poi: le scene di guerra sono monotone e non trasmettono orrore? Accidenti, siamo così irrimediabilmente abituati allo splatter, che un cadavere da solo un basta a suscitare orrore, come invece dovrebbe? Forse parla così chi ha avuto la fortuna di non averne mai visto o annusato uno… Qualcuno ha mai ascoltato raccontare di guerra da chi la ha vissuta? Guerre ce ne sono tante anche ora: a volerlo fare, per schiarirsi le idee con un tuffo nella realtà rispetto a schemi mentali preconfezionati contrabbandatici da certo cinema, non è che ci voglia tanto. Inoltre la vicenda si muove in un territorio ristretto e senza eroismi, anche nel romanzo, e i molti chilometri, che a volte paiono senza grande senso, che Johnny macina, sono soprattutto nell’andare avanti e indietro per le colline delle Langhe. Ah, per chi non lo sapesse - è vero che nei plotoni di esecuzione uno a caso dei fucili è caricato a salve, così ognuno può pensare che sia il suo e di non aver ucciso nessuno: ipocrisia della morale. Però evidentemente la voglia di sparare a un muro invece che a un altro essere umano è qualcosa che hanno provato in molti, nella lunga, monotona e (mi permetto)stupida storia della guerra. Infine, perché mai è ridicolo parlare di fascisti nel 2005? Allora, parlare nel 2007 degli spartani alle Termopili (che fra l’altro erano ben più di 300), ispirandosi a un fumetto anziché ad Erodoto o a Plutarco, così tanto per dire, che cos’è?



Johnny, 50 anni, Alba (CN).




Ottimo tentativo

(8/10) Voto 8di 10

Riuscire a rappresentare cinematograficamente il capolavoro di Fenoglio è un gran azzardo. Infatti il film a tratti coinvolgente ed a tratti statico ma poco riflessivo. Dionisi svolge il suo ruolo in maniera egregia, così come Cederna. Rimane fuoriluogo Amendola, poichè essendo un'attore che poco si presta ad interpretare un personaggio estraneo da se stesso. Nonostante tutto ammiro il coraggio e stile di Guido Chiesa.



Fabio, 29 anni, Sant'antonino di susa (TO).




Fenoglio era un'altra cosa

(5/10) Voto 5di 10

Premesso che il libro era un'altra cosa, resta da dire che il film è un tentativo poco riusciti di far rivivere cinematograficamente l'epopea del Johnny fenogliano. La leggerezza poetica di certe pagine del romanzo viene sostituita da toni troppo cupi e grigi. Amendola nei panni del comandante Nord è un insulto alla letteratura di Fenoglio, bravino Dionisi, regia troppo legata e poco fluida.



Luigi, 34 anni, Parma.




Resisteremo come Beppe e Johnny

(9/10) Voto 9di 10

Era quasi impossibile raggiungere le vette del libro di Fenoglio, vette di scrittura, di intensita' emotiva e di grandezza stilistica. Personalmente ho molto ammirato questo film perche' ha tentato la difficile impresa di portare sullo schermo quel libro ed, avendolo letto prima della visione del film, il pericolo di confronti e paragoni e' inevitabile e la delusione dietro l'angolo. Secondo me il film cresce come il libro e raggiunge l'intensita' giusta nella fase del rastrellamento, li' il film e' grande ed il libro grandissimo. Comunque e'un bene che questi film vengano realizzati, film che ancora tentano di dire qualcosa sull'uomo, sulla profondita' delle scelte, la difficolta' delle scelte, lo smarrimento, il coraggio, la casualita' degli eventi, il dolore... Chi a letto Fenoglio sa' che non c'e' retorica politica e ideologica, ma solo l'uomo di fronte a se' stesso e alla storia e le sue scelte. Il libro, a mio avviso, e' comunque parecchio sopra il film e tutta l'opera di Fenoglio e' da leggere. Certi che hanno scritto prima di me non hanno letto il libro secondo me e altri, accecati da una visione politico-revisionista, hanno superficialmente criticato il film senza capire nulla dell'opera di Fenoglio e sicuramente non lo hanno mai letto. Grazie comunque agli autori del film, resisteremo come Beppe e Johnny.



Angelo, 33 anni, Fossombrone (PS).





Sfoglia indietro   pagina 1 di 6   Sfoglia avanti

Scrivi la tua opinione su questo film


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni



Ricerca Opinioni
Elenco alfabetico:    0-9|A|B|C|D|E|F|G|H|I|J|K|L|M|N|O|P|Q|R|S|T|U|V|W|X|Y|Z

Cerca:     Titolo film     

I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Cats | Sulle ali dell'avventura | Birds of Prey e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn | Pokémon: Detective Pikachu (NO 3D) | Ancora auguri per la tua morte | Bad Boys for Life | Il richiamo della foresta (V.O.) | Sorry We Missed You | 1917 (V.O.) | Arctic - Un'avventura glaciale | Il traditore | 1917 | La Dea Fortuna | Me contro Te - La vendetta del Signor S | Bad Boys for Life (V.O.) | L'hotel degli amori smarriti | Jojo Rabbit (V.O.) | Piccole donne | Il richiamo della foresta | Richard Jewell | Herzog incontra Gorbaciov (V.O.) | Aspromonte - La terra degli ultimi | Sonic il Film | Dolittle | Fabrizio De André e PFM - Il concerto ritrovato | Playmobil The Movie | Jojo Rabbit | Memorie di un assassino (V.O.) | Alla mia piccola Sama | The Grudge | Lontano lontano | Memorie di un assassino | Cattive acque | Doppio sospetto | Ploi | Il Commissario Montalbano | Judy | Tappo - Cucciolo in un Mare di Guai | Alice e il sindaco | Ritratto della giovane in fiamme | Gli anni più belli | Star Wars - L'Ascesa di Skywalker (NO 3D) | Odio l'estate | Cattive acque (V.O.) | Frozen 2 - Il Segreto di Arendelle (NO 3D) | Il lago delle oche selvatiche | 18 regali | La mia banda suona il pop | Parasite (V.O.) | Parasite | La ragazza d'autunno (V.O.) | Alla mia piccola Sama (V.O.) | La dolce vita | Fantasy Island | Cats (V.O.) | Finchè morte non ci separi | Criminali come noi | Figli | Il diritto di opporsi | Jumanji - The Next Level | Hammamet | Villetta con ospiti | La ragazza d'autunno | L'immortale | Tolo Tolo |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Black Christmas (2019), un film di Sophia Takal con Imogen Poots, Cary Elwes, Brittany O'Grady.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2020 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: