FilmUP.com > Opinioni > Casablanca
HomePage | Elenco alfabetico | Top 100 - La Classifica | Scrivi la tua Opinione


Casablanca

Opinioni presenti: 24
Media Voto: Media Voto: 8.5 (8.5/10)

Scrivi la tua opinione su questo film


Altre risorse sul film:
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.

Ordina le opinioni per: Data | Voto | Età | Città

Attenzione: nei testi delle opinioni, potresti trovare parti rivelatorie del film.



Strepitoso

(10/10) Voto 10di 10

Inarrivabile e superlativo inno al coraggio, all'amore e alla vita. Dimostrazione lampante che per fare grandi film non necessariamente son necessari grandi budget, ma grandi storie e grandi attori. Ed in questo film ci sono entrambi, ai massimi livelli. Intramontabile.



michele, 29 anni, nuoro (NU).




Un capolavoro assoluto del cinema.

(10/10) Voto 10di 10

Quando si parla della storia del cinema, non si può fare a meno di passare per Casablanca (Marocco Francese del 1942). Che si può dire su questo film che non è già stato detto negli ultimi 60 anni. Tutto è perfetto dagli attori, alla regia, alla fotografia. Tutto! I personaggi, vere e proprie icone da Rich (H. Bogart) fino addirittura a Sam, il pianista, figura di marginale importanza nella trama del film ma che forse più di tutte lo rappresenta. Alcune scene mettono davvero i brividi, nel senso buono si capisce, soprattutto quella nel locale quando si canta e si suona la Marsigliese, inno di un paese che in realtà non mi è stato mai molto simpatico ma che in quella circostanza rappresentava l’inno dell’antinazismo per eccellenza. Il film è del 1942. Di lì a poco il mondo verrà travolto dal dolore degli ultimi tre sanguinosi anni della seconda guerra mondiale. In America nonostante tutto si continuerà a girare capolavori del cinema.



Salvatore, 27 anni, Manfredonia (FG).




E' davvero un capolavoro!!!

(10/10) Voto 10di 10

"Casablanca" è veramente un capolavoro e ciò al di là di quanto si possa apprezzare il genere a cui appartiene, al di là dell'interesse per il periodo storico che presenta, al di là di qualcosa di datato che questo film può avere, al di là del doppiaggio non certo perfetto e della mancanza o meno di un copione preciso. Questo film è un capolavoro poiché la regia è semplicemente perfetta, l'interpretazione dei protagonisti ottima, la colonna sonora incantevole, il montaggio assolutamente perfetto. Humprey Bogart dà una magistrale interpretazione; Ingrid Bergman è incantevole e totalmente convincente. Il tema trattato, al di là del fatto che possa mostrare alcune omissioni ed alcuni cenni di troppo facile patriottismo, è coraggioso e soprattutto lo era all'epoca delle riprese. Il leitmotiv è una delle più coinvolgenti ed incantevoli musiche della storia del cinema ed è magistralmente inserito nelle scene alternandosi fra musica diegetica (cioè interna, suonata da Sam) e musica extradiegetica, affiorando non solo ad ogni incontro reale fra i due innamorati ma anche ogni volta in cui uno dei due sta pensando all'altro, anticipandoci così la comparsa dell'innamorato fino a quel momento assente. Il rapporto fra i due protagonisti è scandito e sottolineato dalla presenza delle bevande alcoliche: c'è sempre un bicchiere o una bottiglia o un bar fra loro, ad unirli materialmente o spiritualmente, e da antologia, stilisticamente e liricamente perfetta, è la scena in cui il bicchiere cade dalle mani di Bogart, oggettualità di raccordo atta a scandire l'arrivo del ricordo della donna. Bellissime le dissolvenze incrociate che lasciano sfumare il volto di lui avvolto dal funo di sigaretta come se dovesse davvero svanire e che ci mostrano poi lei. Intensissimi sono i primi ed i primissimi piani e sapientemente studiato l'alternarsi di tempo presente e ricordo attraverso i numerosi flashback. La drammaticità del destino dei due protagonisti è sottolineato dalla metafora delle righe, simbolo filmico delle ferite e della sofferenza, delle difficoltà da attraversare, righe che spesso compaiono nelle scene, anche quando i due sono al mercato perfino l'abito di Ingrid Bergman è rigato. La pioggia che cade sulle parole della lettera e così le cancellano sono metafora del distacco dei due innamorati, del drammatico dissolversi del loro rapporto. Il fatto che non esistesse un vero copione non ha importanza; anzi è unatecnica talvolta usata da grandi registi: la usava Fellini e la usa ancora Ermanno Olmi, realizzando bellissimi film in cui nulla è imparato a memoria e quindi nulla appare recitato.



Angela, 26 anni, Mn.




Tra storia e finzione

(7/10) Voto 7di 10

Casablanca è una storia d'amore e di guerra, avvolta in una corrispondente atmosfera di sentimento e di pericolo, di ricordi e di inquietudini. Sbaglia chi considera questo film solo in base alla tematica amorosa. Vi è, infatti, un forte messaggio antinazista. Il mitico finale lo rende molto chiaro. Soprattutto bisogna considerare che sia durante la lavorazione sia all'uscita del film in tutta l'Europa si combattevano le ostilità naziste. Casablanca, certo, non è un film che ha saputo tracciare una visione critica quanto concreta del momento storico che gli era intorno, ma è, comunque, un film anti-nazista. Questo aspetto è inscindibile dal film, perché lo trascende costituendone il significato storico ed anche filmico, nonostante la vicenda messa in scena sia di gran lunga più eloquente. Infatti a intensificare il film e a renderlo così suggestivo da farne un cult indimenticabile c'è la relazione tra i protagonisti principali: Rick e Ilsa, uno straordinario Humphrey Bogart ed un'affascinante Ingrid Bergman. L'azione, abilmente orchestrata dal regista Michael Curtiz, procede in modo lirico ed avventuroso, senza mai cedere o scadere nell'uno o nell'altro, ma anzi rendendosi incalzante con più di un colpo di scena. Ed è davvero un bel colpo di scena la sequenza finale del film, dove razionalità e senso del dovere si impongono, non senza un poco di retorica, forse inevitabile, ma con la necessaria convinzione. La saggia decisione di Rick definisce fermamente il senso ultimo del film, la resistenza e la lotta al nazismo, e, in questo caso, non vi è maniera migliore per esprimerlo che con le stesse parole di Rick ad Ilsa nel loro ultimo incontro:.



Mariano, 26 anni, Villa di Briano (CE).




Capolavoro per caso

(7/10) Voto 7di 10

Forse quelli che parlano di capolavoro assoluto non sanno di cosa parlano. Questo è un film che fu fatto in quattro e quattr'otto, con gli attori che non conoscevano il copione perché il copione non c'era. Le battute venivano inventate lì per lì, caricate di eccessiva drammaticità per non avere il tempo di fare di meglio, i personaggi tirati col righello. La Bergman aveva fretta di andare a fare un altro film e Bogart appare sc***perché lo era veramente per l'insoddisfazione verso il film. Eppure il risultato è un film miracoloso. Le battute, sempre eccessive, sono entrate nella storia, così come la recitazione stralunata dei protagonisti. E, probabilmente, una certa predisposizione ad essere parodiato.



Andrea, 25 anni, Treviso.





Sfoglia indietro   pagina 2 di 5   Sfoglia avanti

Scrivi la tua opinione su questo film


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.



Ricerca Opinioni
Elenco alfabetico:    0-9|A|B|C|D|E|F|G|H|I|J|K|L|M|N|O|P|Q|R|S|T|U|V|W|X|Y|Z

Cerca:     Titolo film     

I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
Il prigioniero coreano | Pets 2: Vita da animali (NO 3D) | L'ufficiale e la spia | Il traditore | Just Charlie - Diventa chi sei | C'era una volta...a Hollywood | Sonic il Film | The Farewell - Una Bugia Buona | Dio è donna e si chiama Petrunya | Herzog incontra Gorbaciov (V.O.) | La dolce vita | Escher - Viaggio nell'infinito | The New Pope (Serie TV) | Spie sotto copertura | Il ladro di giorni | Ailo - Un'avventura tra i ghiacci | Il mistero Henri Pick (V.O.) | Paz! | I migliori anni della nostra vita | Il diritto di opporsi | Jumanji - The Next Level | Underwater | Shaun, Vita da Pecora - Farmageddon Il Film | Tappo - Cucciolo in un Mare di Guai | Alla mia piccola Sama (V.O.) | Birds of Prey e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn (V.O.) | Joker | Marco Polo - Un anno tra i banchi di scuola | Ritratto della giovane in fiamme (V.O.) | Che fine ha fatto Bernadette? | 1917 (V.O.) | Jojo Rabbit | Odio l'estate | La Dea Fortuna | Cena con delitto - Knives Out | The Lodge | Memorie di un assassino (V.O.) | Judy (V.O.) | Me contro Te - La vendetta del Signor S | Memorie di un assassino | Impressionisti segreti | Tolo Tolo | Just Charlie - Diventa chi sei (V.O.) | Amarcord | Cena con delitto - Knives Out (V.O.) | Gli anni più belli | Richard Jewell | Pinocchio | Ora e sempre riprendiamoci la vita | Il lago delle oche selvatiche | Ritratto della giovane in fiamme | Rocco e i suoi fratelli | Sorry We Missed You | Piccole donne | 1917 | Judy | Alice e il sindaco | Jojo Rabbit (V.O.) | Herzog incontra Gorbaciov | Le Mans '66 - La grande sfida | L'inganno perfetto | Figli | Fabrizio De André e PFM - Il concerto ritrovato | Star Wars - L'Ascesa di Skywalker (NO 3D) | Dolittle | Joker (V.O.) | Playmobil The Movie | Villetta con ospiti | Parasite (V.O.) | Piccole donne (V.O.) | Parasite | Yuli - Danza e libertà | La vita invisibile di Eurídice Gusmão | Downton Abbey | Birds of Prey e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn | Downton Abbey (V.O.) | La favorita (V.O.) | Fantasy Island | La bella e la bestia (1991) | Sorry We Missed You (V.O.) | Sulle ali dell'avventura | Bee Movie | Almost nothing - Cern: la scoperta del futuro | Frozen 2 - Il Segreto di Arendelle (NO 3D) | Mare dentro | 18 regali | Hammamet | Paw Patrol Mighty Pups - Il film dei super cuccioli | Alla mia piccola Sama | Sonic il Film (V.O.) | La ragazza d'autunno |
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Black Christmas (2019), un film di Sophia Takal con Imogen Poots, Cary Elwes, Brittany O'Grady.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2020 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: