FilmUP.com > Opinioni > Venerdì 13: weekend di terrore
HomePage | Elenco alfabetico | Top 100 - La Classifica | Scrivi la tua Opinione


Venerdì 13: weekend di terrore

Opinioni presenti: 12
Media Voto: Media Voto: 7 (7/10)

Scrivi la tua opinione su questo film


Altre risorse sul film:
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.

Ordina le opinioni per: Data | Voto | Età | Città

Attenzione: nei testi delle opinioni, potresti trovare parti rivelatorie del film.



difficile da commentare, può piacere e non piacere....

(9/10) Voto 9di 10

Un film di genere, propio. non facile da commentare. critiche e lodi spesso possono sovrapporsi, collidere, intersecarsi.. innanzi tutto molti elementi comuni ai primi due capitoli potrebbero distogliere l'attenzione dal vero scopo del regista: la mutazione. ecco,secondo me, la parola chiave di questo film. una continua e inarrestabile mutazione. citazioni del primo e secondo capitolo sono presenti praticamente ovunque: qualcuno che se ne va dall'accampamento per un determinato periodo di tempo e che torna solo dopo il massacro; la morte di un personaggio tramite il trapasso del letto(in questo caso dell'amaca);la coppia che si ritrova d'incanto a fare l'amore e subito dopo viene uccisa; un personaggio id**** che fa sempre lo scemo;la ragazza che alla fine si lascia trascinare dalla canoa per andar via...e molti altri. il fatto veramente determinante è che non è un remake né lo sembra. l'evoluzione di molti elementi rende tutto molto più interessante: tanto per comincire jason è l'evoluzione più grande. è più forte, più brutto, più presente sullo schermo, più grosso e soprattutto..."più mascherato"!! la seconda evoluzione è la tecnica di ripresa e la performance degli attori: tutto è più curato, lo stile è sempre più ricercato, la tensione supera i livelli clinici consentiti e non esistono limiti al sangue e alla cruenza dei delitti. il sottile sarcasmo è una delle novità più belle(..ecco cosa ho apprezzato in particolare stavolta...)esempio, dopo aver ucciso la gente, jason mette a mollo nella vasca i vesiti di alcuni di loro...quasi come volesse dirci:"io faccio le cose per bene o non le faccio". che dire poi del ricciolone-giocherellone che muore beffando i suoi amici per l'ultima volta?e del fatto che questo sia il capitolo in cui jason è più grosso delle altre volte eppure prende anche più botte del solito?e la ragazza che al mattino si ritrova sempre sulla canoa davanti alla casa? ecco quel sottile umorismo che ne fa un film horror vero e proprio e che mancava forse nei capitoli precedenti.(tutti,compreso me,si sarebbero aspettati di vederla galleggiare al largo, lontana ormai dalla casa,proprio come nel primo capitolo). mettete tutto insieme in maniera critica e il meno superficiale possibile, posizionate i pezzi del puzzle nel modo giusto e vedrete che otterrete un perfetto cult horror-splatter anni '80. buona visione! un consiglio:vedete anke i prossimi per poter essere il più critici possibile(in maniera seria ovviamente) ....a me piace!!!!



Marco, 23 anni, Firenze (FI).




Venerdì 13 - Parte III

(7/10) Voto 7di 10

Altro giro, altro episodio della saga su Jason. Questa volta il nostro amicone decide che è ora di darsi un tono è indossa finalmente la maschera da hokey con la quale poi si presenterà anche nei prossimi episodi. Poi la solita dose di sangue e splatter e altri campeggiatori uccisi nel solito Cristal Lake. Buono.



Mike, 25 anni, Gorizia (GO).




Part III

(6/10) Voto 6di 10

Cariocinesi del secondo episodio o puro e semplice collegamento? ha mai interessato a qualcuno....? No!!! Chi sa un minimo di storia riconosce in questo capitolo la prima (e dico prima....ribadisco....prima) e non ultima apparizione della fatale e leggendaria maschera da hockey a cui Jason si affezzionerà in modo particolare e oltretutto amorevole (che ci volete fare...anche gli immortal killers hanno le loro preferenze - anche Myers si affezziona al volto di William Shatner -). La storia prosegue bene, non eccelsa ma nemmeno noisa contrariamente a quanto sentito dire (a chi non piace la saga si vada a vedere Titanic, non finirò mai di ripeterlo), e inoltre c'è il primo amore di Jason che non scorderà proprio mai: la sua maschera da hockey preferita presa in "prestito" da uno degli idioti di turno che non credo reclamerà la proprità. Questi episodi (compreso anche il secondo) sono da guardare e da apprezzare, perchè hanno costruito le gesta eroiche e la storia di Jason.



Gg, 21 anni, Lusia (RO).




This film is true violence and good.

(10/10) Voto 10di 10

The movie is very good and violence.



Frank, 16 anni, Los angeles.




E che ripetitività!!!!

(3/10) Voto 3di 10

Mammma mia che noia questo film, sempre uguale ai suoi predecessori....e cambiamo un pò!! e anke nightmare ha fatto la stessa fine...sempre la stessa storia lenta e noiosa, i soliti omicidi con un pò di splatter e così vogliamo andare avanti??? ma dai!!!!



Kimi, 18 anni, New york city.





Sfoglia indietro   pagina 1 di 3   Sfoglia avanti

Scrivi la tua opinione su questo film


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack, Speciale.



Ricerca Opinioni
Elenco alfabetico:    0-9|A|B|C|D|E|F|G|H|I|J|K|L|M|N|O|P|Q|R|S|T|U|V|W|X|Y|Z

Cerca:     Titolo film     

I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Vulnerabili (2017), un film di Gilles Bourdos con Alice Isaaz, Vincent Rottiers, Grégory Gadebois.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2020 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: