FilmUP.com > Opinioni > Rapimento e Riscatto
HomePage | Elenco alfabetico | Top 100 - La Classifica | Scrivi la tua Opinione


Rapimento e Riscatto

Opinioni presenti: 32
Media Voto: Media Voto: 7.5 (7.5/10)

Scrivi la tua opinione su questo film


Altre risorse sul film:
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack

Ordina le opinioni per: Data | Voto | Età | Città

Attenzione: nei testi delle opinioni, potresti trovare parti rivelatorie del film.



Una piacevole sopresa.....grazie tutto al regista un possibile talento.

(7/10) Voto 7di 10

Quando vidi la publicita di questo film pensavo che fosse fatto su misura per russel crowe in modo che potese subito cavalcare l'onda dell succeso dell gladiatore invece sono rimasto piacevolmente sopresso, infatti il film non si incentra solo sui due protagonisti Russel crow e meg ryan ma anzi dimostra di essere un film completto, con una buona regia che sceglie il giusto stile e riesce ha non cadere mai nell publicitario o nei soliti trucchi da video clip di mtv e infatti il merito della buona riuscita del film è propio del regista, che riesce anche a surclassare i due protagonisti dosando l'azione che si divide in una fase iniziale e una finale e la storia con un acceno ma solo piccolo su i sentimenti che i due a protagonsiti provano tra loro.Un buon film da sette e mezzo



Enrico, 20 anni, Velletri (RM).




Rapimento e Riscatto

(8/10) Voto 8di 10

L'ho visto ieri sera alla televisione: bella la storia e bello il film! Le scene esterne nella foresta sono icnisive, la storia di lascia spesso con il fiato sospeso, bravo Crowe e anche Meg Ryan anche se a volte fa troppo la smorfie. Finale alla Casablanca che forse sciupa un po' il tutto. Pazienza! Nel complesso un bel film, sono felice di averlo visto.



Anna, 15 anni, Brescia.




Un bellissimo film

(10/10) Voto 10di 10

bellissimo film che ti cala nella parte di un negoziatore e insieme di un soldato abilissimo, le parti in cui russel crowe racconta quello che bisogna fare nel gestire una negoziazione e il rapporto della missione iniziale sono tra le parti piu' belle del film. Bel film grazie Crow



Gabriele, 18 anni, Genova (GE).




Poteva farlo meglio

(7/10) Voto 7di 10

Bella l'ambientazione. A proposito qualcuno sa dove esattamente hanno girato il film ? Il quale paese esattamente ? Mi incuriosice molto visto che ho apprezzato molto lo scenario impressionante e suggestivo. La recitazione non è certo delle migliori, sia Meg che Russel possono fare di meglio. Troppi stereotipi. Belli i dialoghi lasciati in lingua spagnola con i soli sottotitoli in Inglese. Danno un tocco di realismo al film piuttosto improbabile secondo me. La classica divisione tra buoni e cattivi è troppo marcata. Insomma è mai possibile che questi guerriglieri siano proprio così inumani, mentre tutto il bene viene elargito a piene mani da un bravo eroe bianco e molto green go.



Teresa, 46 anni, Rubano (PD).




Ho deciso

(6/10) Voto 6di 10

Ho finalmente deciso che Russel Crowe non è un grande attore, ma semplicemente un uomo molto pubblicizzato e sopravvalutato. Questa drastica ma meditata decisione l’ho presa mentre vedevo il finale di questo film, nella sequenza in cui l’auto di Meg Rayan ed il marito si allontana. Ecco allora una lunga inquadratura del faccione di Crowe. Nell’intenzione del regista credo vi sia la volontà di far esprimere un vortice di sentimenti contrastanti. La felicità di aver aiutato quella gente, l’amore impossibile per Meg, la consapevolezza di aver sacrificato tutto per quel tipo di professione… Insomma tutti questi contrasti interiori che dovrebbero fare la differenza tra la personalità di un Russel Crowe rispetto a quella di un Silvester Stallone. Il risultato è un espressione tra l’ebete piagnucoloso e il lobotomizzato, che mi ha indotto una sensazione di ilarità. Ho visto Beautifull Mind ed ho pensato che, infondo quel tipo di personaggio non fosse nelle sue corde e quindi fosse da apprezzare lo sforzo… Questo invece era proprio un personaggio alla “Gladiatore”, e lui era il solito burbero “pesce lesso”. Il film nel complesso è guardabile, certo bisogna trascurare ovvietà, banalità, luoghi comuni, tipici dei film d’azione di questo tipo. Le virili pacche sulla spalla, le frasi da machi, l’eroe che in un modo o nell’altro si deve “fare” la protagonista, i personaggi del tutto negativi o del tutto positivi, l’inverosimile generosità del protagonista che torna sui suoi passi ed accetta il “caso”, il dialogo surreale con “Marco” alla parata, il “collirio” magico che cura la sua cecità in dieci secondi, l’improbabile caricatura dell’”Abate Faria” (ma perché lo detenevano? Era una mascotte?)… e altre tonnellate di queste stupidità di cui è farcito il film. Quindi darei un 6 più al film e un “datti all’ippica” a Russel Crowe.



Marko, 34 anni, Milano (MI).





Sfoglia indietro   pagina 3 di 7   Sfoglia avanti

Scrivi la tua opinione su questo film


FilmUP
Trailer, Scheda, Recensione, Opinioni, Soundtrack



Ricerca Opinioni
Elenco alfabetico:    0-9|A|B|C|D|E|F|G|H|I|J|K|L|M|N|O|P|Q|R|S|T|U|V|W|X|Y|Z

Cerca:     Titolo film     

I FILM OGGI IN PROGRAMMAZIONE:
In evidenza - Dal mondo del Cinema e della Televisione.

Il video del momento
Attenzione!
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link:

Installa Flash
Trailer italiano (it) per Vulnerabili (2017), un film di Gilles Bourdos con Alice Isaaz, Vincent Rottiers, Grégory Gadebois.

Tra i nuovi video:
Cerca CINEMA
Film:
Città:
 
Provincia:

I film al cinema nelle sale di: Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bari, Genova, Firenze Bologna, Cagliari, tutte le altre città...
Oggi in TV
Canale:
Orario:
 
Genere:
Box Office



© 1999-2020 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: