FilmUP.com > Forum > Critica il critico - cinema e (e') arte
  Indice Forum | Registrazione | Modifica profilo e preferenze | Messaggi privati | FAQ | Regolamento | Cerca     |  Entra 

FilmUP Forum Index > Cinema > Critica il critico > cinema e (e') arte   
Vai alla pagina ( 1 | 2 Pagina successiva )
Autore cinema e (e') arte
GREEDO
ex "ellepi"

Reg.: 06 Nov 2001
Messaggi: 2768
Da: Milano (MI)
Inviato: 04-12-2001 18:41  
il cinema e' arte, ma come per la pittura, la scultura, la musica ecc. non tutte le opere cinematografiche sono anche opere d'arte. qualche critico e' convinto ( ed io non ho alcuna competenza per controbattere anche se non condivido)che per essere tale il film debba "lanciare un messaggio" e, aggiungo io, che lo stesso venga recepito dal pubblico, perche' diversamente si perderebbe nello spazio infinito...(gia' collassatto di messaggi incompresi).
ergo...la maggior parte dei film , che non sono "impegnati" ma di mero intrattenimento, evasione, divertimento non sono arte!
..va bhe! e allora? a me sinceramente e' sufficiente che provochi delle emozioni, negative o positive che siano, e...lo scopo e' raggiunto.
se poi c'e' anche il messaggio, va bene, ma e' poi sicuro che tutti interpretino il pensiero del regista nel suo stesso modo???
leggendo le recensioni sembra proprio di no!
che ne pensate al riguardo?

  Visualizza il profilo di GREEDO  Invia un messaggio privato a GREEDO    Rispondi riportando il messaggio originario
GREEDO
ex "ellepi"

Reg.: 06 Nov 2001
Messaggi: 2768
Da: Milano (MI)
Inviato: 05-12-2001 19:48  
????????
bhe...viste le risposte i casi sono 2:

mi sono spiegato male

non mi sono spiegato bene.

faro' kara-kiri dietro il convento dei carmelitani scalzi


sayonara a tutti.

  Visualizza il profilo di GREEDO  Invia un messaggio privato a GREEDO    Rispondi riportando il messaggio originario
TheCrow
ex "dmrrgg"

Reg.: 18 Apr 2001
Messaggi: 3320
Da: Hollywood (es)
Inviato: 05-12-2001 23:31  
Il cinema è intrattenimento su questo non c'è dubbio, alcuni film hanno una profondità maggiore di altri, alcuni millantano impegno sociale, alcuni ancora pretendono di rivelare verità assolute...ma alla fine tutti fanno la stessa cosa, fabbricano emozioni (di ogni genere).
Come ebbi modo di dire altrove: il pubblico vuole vedere film, vuole emozionarsi e divertirsi e le disquisizioni filosofiche non incontrano il gusto di nessuno. Valgono meno di niente.
Questo è quello che vedo e che penso io.
_________________
Rem tene, verba sequentur

  Visualizza il profilo di TheCrow  Invia un messaggio privato a TheCrow  Email TheCrow    Rispondi riportando il messaggio originario
Bubbachuck

Reg.: 02 Ott 2001
Messaggi: 2172
Da: Philadelphia (es)
Inviato: 06-12-2001 08:09  
Il cinema è arte, poi è chiaro che quando guardi certe "cose" non sai più se definirlo tale, ma la stessa cosa succede per la pittura, la scultura ecc... Un film deve procurare emozioni, è difficile che lasci totalmente indifferente, al massimo può far schifo, ma sempre di un'emozione si tratta. Ogni critico è poi libero di giudicare un film come meglio crede cercando di interpretare il pensiero del regista e trasmettendo quello che lui ha provato. Per questo è sempre meglio diffidare da un critico.
_________________
"Se non credi in te stesso, chi ti crederà"? (KB8).

  Visualizza il profilo di Bubbachuck  Invia un messaggio privato a Bubbachuck    Rispondi riportando il messaggio originario
lupin3rd

Reg.: 06 Apr 2001
Messaggi: 1110
Da: Roma (RM)
Inviato: 06-12-2001 09:22  
Appoggio totalmente Ellepi. A volte i critici si dimenticano del pubblico e si perdono in considerazioni personali. A loro difesa posso solo dire che vedono talmente tanti film che alla fine maturano un gusto un po' troppo selettivo.
_________________
Lupin
(L'uomo che ha lasciato Filmup)
www.filmfilm.it

  Visualizza il profilo di lupin3rd  Invia un messaggio privato a lupin3rd  Email lupin3rd  Vai al sito web di lupin3rd     Rispondi riportando il messaggio originario
OneDas

Reg.: 24 Ott 2001
Messaggi: 4394
Da: Roma (RM)
Inviato: 06-12-2001 10:09  
ELLEPI ha pienamente ragione.
Altrimenti dovremmo concludere che Stanlio e Ollio, i fratelli Marx, Buster Keaton, Totò non siano degli artisti.
Dovremmo dire che Aristofane era solo uno scribacchino.
Dovremmo concludere che i libri di Campanile siano dei sottoprodotti culturali.
Non a caso di parla di "arte del fari ridere".
Chi la pensa diversamente la pensa come il personaggio di Jorge del nome della rosa. (Dà fuoco al libro sulla commedia di Aristotele. Terribile !
_________________
tu che lo vendi, cosa ti compri di migliore ?

  Visualizza il profilo di OneDas  Invia un messaggio privato a OneDas  Email OneDas    Rispondi riportando il messaggio originario
GREEDO
ex "ellepi"

Reg.: 06 Nov 2001
Messaggi: 2768
Da: Milano (MI)
Inviato: 07-12-2001 18:07  
certamente ogni film dovrebbe lasciare qualche emozione...ma e' proprio qui il punto dolens!
in diversi casi il film mi ha lasciato solo e semplicemente indifferente, cioe' non mi ha provocato ne' emozioni piacevoli, ne' di segno opposto!
faccio un es.: IL SESTO SENSO e' un bel film...ok..poi ho visto IL PREDESTINATO...e mi e' sembrato un "deja' vu'"...diversi gli addendi ma identico il risultato finale: la realta' e' diversa da quello che sembra!!
le emozioni le avevo gia' vissute nel primo film!...e' capitato anche a voi qualche volta?

  Visualizza il profilo di GREEDO  Invia un messaggio privato a GREEDO    Rispondi riportando il messaggio originario
placid
ex "eminem"

Reg.: 21 Apr 2001
Messaggi: 2994
Da: Vicenza (VI)
Inviato: 08-12-2001 18:41  
quote:
In data 2001-12-07 18:07, ellepi scrive:
le emozioni le avevo gia' vissute nel primo film!...e' capitato anche a voi qualche volta?



Di solito questo accade QUASI SEMPRE nei sequel.. raramente si trova qualche tocco originale..

Cmq "Sesto senso" e "Unbreakable" hanno lo stile caratteristico del regista.. non mi sembrano così "paragonabili" in quanto a contenuti.. insomma.. non sono proprio coe due episodi di "X-files"..
_________________
She looks like the real thing..
She taste like the real thing..
My fake plastic love..

  Visualizza il profilo di placid  Invia un messaggio privato a placid    Rispondi riportando il messaggio originario
GREEDO
ex "ellepi"

Reg.: 06 Nov 2001
Messaggi: 2768
Da: Milano (MI)
Inviato: 08-12-2001 20:08  
quote:
In data 2001-12-08 18:41, eminem scrive:
quote:
In data 2001-12-07 18:07, ellepi scrive:
le emozioni le avevo gia' vissute nel primo film!...e' capitato anche a voi qualche volta?



Di solito questo accade QUASI SEMPRE nei sequel.. raramente si trova qualche tocco originale..

Cmq "Sesto senso" e "Unbreakable" hanno lo stile caratteristico del regista.. non mi sembrano così "paragonabili" in quanto a contenuti.. insomma.. non sono proprio coe due episodi di "X-files"..






non parlavo di sequel ne' tantomeno di serie televisive, ma di film che non producono alcuna emozione.ho citato IL PREDESTINATO solo come esempio.probabilmente dipende dallo stato d'animo col quale l'ho visto, ma mi sembra che dopo il successo del SESTO SENSO il regista abbia sfruttato il momento
favorevole per rifilare, sotto forme diverse, lo stesso
"pacchetto emozionale" (termine infelice, ma, al momento ,non me ne vengono in mente altri).

  Visualizza il profilo di GREEDO  Invia un messaggio privato a GREEDO    Rispondi riportando il messaggio originario
placid
ex "eminem"

Reg.: 21 Apr 2001
Messaggi: 2994
Da: Vicenza (VI)
Inviato: 09-12-2001 13:13  
Cioè, se ho capito bene.. hai visto SESTO SENSO e t'è piaciuto (ed emozionato).. e con IL PREDESTINATO speravi di vedere (o provare) qualcosa di nuovo ma invece così non è stato.

A me invece il secondo è piaciuto.. ma probabilmente perchè non mi aspettavo niente.. anzi, ero piuttosto ostile, non credevo riuscisse perlomeno a "mantenere" lo stile di "Sesto senso".. invece a parar mio l'ha mantenuto.. niente di nuovo forse.. ma è rimasto nello stesso binario.


_________________
She looks like the real thing..
She taste like the real thing..
My fake plastic love..

  Visualizza il profilo di placid  Invia un messaggio privato a placid    Rispondi riportando il messaggio originario
GREEDO
ex "ellepi"

Reg.: 06 Nov 2001
Messaggi: 2768
Da: Milano (MI)
Inviato: 09-12-2001 18:18  
quote:
In data 2001-12-09 13:13, eminem scrive:
Cioè, se ho capito bene.. hai visto SESTO SENSO e t'è piaciuto (ed emozionato).. e con IL PREDESTINATO speravi di vedere (o provare) qualcosa di nuovo ma invece così non è stato.

A me invece il secondo è piaciuto.. ma probabilmente perchè non mi aspettavo niente.. anzi, ero piuttosto ostile, non credevo riuscisse perlomeno a "mantenere" lo stile di "Sesto senso".. invece a parar mio l'ha mantenuto.. niente di nuovo forse.. ma è rimasto nello stesso binario.








hai colto perfettamente cio' che intendevo esternare.

  Visualizza il profilo di GREEDO  Invia un messaggio privato a GREEDO    Rispondi riportando il messaggio originario
Bafalo82

Reg.: 19 Nov 2001
Messaggi: 394
Da: Erbusco (BS)
Inviato: 25-01-2002 19:28  
Secondo me il cinema è arte nn solo qunado
lancia un msg filosofico,sociale etc. ma anche quando ci fa divertire in modo nn banale,superficiale e stupido:Totò è un artista, Massimo Boldi però...

  Visualizza il profilo di Bafalo82  Invia un messaggio privato a Bafalo82    Rispondi riportando il messaggio originario
OneDas

Reg.: 24 Ott 2001
Messaggi: 4394
Da: Roma (RM)
Inviato: 28-01-2002 11:52  
quote:
In data 2002-01-25 19:28, Bafalo82 scrive:
Secondo me il cinema è arte nn solo qunado
lancia un msg filosofico,sociale etc. ma anche quando ci fa divertire in modo nn banale,superficiale e stupido:Totò è un artista, Massimo Boldi però...


D'accordo con te !
_________________
tu che lo vendi, cosa ti compri di migliore ?

  Visualizza il profilo di OneDas  Invia un messaggio privato a OneDas  Email OneDas    Rispondi riportando il messaggio originario
Alexedda

Reg.: 24 Gen 2002
Messaggi: 163
Da: Roma (RM)
Inviato: 03-03-2002 22:27  
quote:
In data 2002-01-25 19:28, Bafalo82 scrive:
Secondo me il cinema è arte nn solo qunado
lancia un msg filosofico,sociale etc. ma anche quando ci fa divertire in modo nn banale,superficiale e stupido:Totò è un artista, Massimo Boldi però...


E anche un altra cosa...dire che il cinema è sempre arte o il contrario è sbagliato, perchè in effetti è un po come un libro, ci può essere quello che serve per divertire e basta, anche se lo fa in modo originale e divertente, e quelli che sono opere d'arte.

  Visualizza il profilo di Alexedda  Invia un messaggio privato a Alexedda    Rispondi riportando il messaggio originario
gongolante

Reg.: 06 Feb 2002
Messaggi: 3054
Da: Cesena (FO)
Inviato: 20-03-2002 15:58  
quote:
In data 2001-12-04 18:41, GREEDO scrive:
il cinema e' arte, ma come per la pittura, la scultura, la musica ecc. non tutte le opere cinematografiche sono anche opere d'arte. qualche critico e' convinto ( ed io non ho alcuna competenza per controbattere anche se non condivido)che per essere tale il film debba "lanciare un messaggio" [taglio]



Uhmmmm in primis non credo che ci siano critici che valutano solo la parte contenutistica (diciamo cosi') di un film. Altrimenti conterebbe solo la sceneggiatura, la "storia". E cosi' evidentemente non è.
Dire che un film è impegnato (o artistico che dir si voglia) se lancia un messaggio credo che sia un modo di pensare popolare e un zinzino superficiale.
A meno che con messaggio non si intenda qualcosa di più ampio...
Ho detto
_________________
Cinematik - il fantacinema!
In fase di lettura: LE ETICHETTA DELLE CAMICIE di Tiziano Sclavi
Ultimo film: UN BACIO APPASSIONATO di Ken Loach

  Visualizza il profilo di gongolante  Invia un messaggio privato a gongolante  Email gongolante  Vai al sito web di gongolante    Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( 1 | 2 Pagina successiva )
  
0.123745 seconds.






© 1999-2020 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: