FilmUP.com > Forum > Attualità - Gerardo D'Ambrosio l' "assassino"
  Indice Forum | Registrazione | Modifica profilo e preferenze | Messaggi privati | FAQ | Regolamento | Cerca     |  Entra 

FilmUP Forum Index > Zoom Out > Attualità > Gerardo D'Ambrosio l' "assassino"   
Vai alla pagina ( 1 | 2 Pagina successiva )
Autore Gerardo D'Ambrosio l' "assassino"
dan880

Reg.: 02 Ott 2006
Messaggi: 2948
Da: napoli (NA)
Inviato: 13-07-2007 14:35  
è l'incredibile parola rivolta oggi nell'aula di montecitorio all'ex procuratore di milano adesso deputato dell' ulivo.

l'affermazione è stata fatta da una esponente di forza italia, nel momento in cui si sono infiammate le dichiarazioni di voto sulla riforma della giustizia che addirittura sta rischiando di poter nuovamente far cadere il governo.

----------------

"assassino. oggi è venuto il tuo giorno".

questa è la frase esatta.

questa è l'Italia, queste sono le persone votate da elettori idioti.

una frase che racchiude una feroce contrapposizione estremista al mondo della magistratura italiana.

che denota il non riconoscere la magistratura come l'organo istituzionale deputato all'amministrazione della legge.

che può comportare la nascita di uno scontro sociale pericoloso tra cittadini e giustizia.

ma del resto forza italia è il partito più obrobrioso di questa seconda repubblica:
un concentrato di interessi finanziari in tutti i settori pubblici e privati, rappresentati da un imprenditore con legami mafiosi e oscuri legami con la politica della prima repubblica e la p2.

uno che parla contro giudici e li definisce politicizzati, quando è il primo che paga magistrati per passarseli dalla sua parte per farsi aggiustare sentenze processuali a lui sfavorevoli.

anche se berlusconi è il 20% del cancro di questo Paese.

quello che fa orrore è che i deputati del suo partito dovrebbero dimostrare che cmq la magistratura va rispettata.

la magistratura non è d'ambrosio, di pietro, borrelli: la magistratura è l'organo che amministra il potere della legge.

e quando un criminale, o chiunque, sente inveire pubblicamente, da deputati politici, e con toni così fascisti, rappresentanti o ex rappresentanti della magistratura, si può sentire più che autorizzato ad alzare la testa contro la legge.

le organizzazioni criminali, che non hanno di certo amicizie con i giudici onesti, per chi pensate votino, soprattutto quando vedono politici che parlano così?

uno che sente dire in tv che è lecito poter evadere le tasse per quale partito voterà, se è per primo lui un evasore?

questo è il cancro, che berlusconi si trascina a catena, del quale parlo.

--------------------

a parte il fatto che dare dell'assassino a d'ambrosio è la cosa più orrenda che si possa dire. tanto più aggiungendo che è venuto il suo momento, cioè quasi una sorta di minaccia.

del resto in un Paese dove un partito del genere è considerato ancora utile politicamente, dove ha sostenitori pure tra italiani che si puzzano di fame, cosa ti vuoi aspettare?

in un Paese dove un mafioso come andreotti deve portare pure addosso l'onore di aver salvato un governo votando in favore di una riforma della giustizia cosa vuoi augurarti?

  Visualizza il profilo di dan880  Invia un messaggio privato a dan880    Rispondi riportando il messaggio originario
MARQUEZ

Reg.: 23 Feb 2006
Messaggi: 2117
Da: Firenze (FI)
Inviato: 13-07-2007 15:20  
assassino detto da uno che siede dalla stessa parte in cui siede un certo Silvio Berlusconi, il cui stalliere era un certo vittorio mangano è veramente il massimo.

hai detto bene dan, questo è cancro.
_________________
«E' vietato fare la cacca per terra, giusto? Bene, la pubblicità è come la cacca: puzza e fa schifo…».
Piergiorgio Odifreddi

  Visualizza il profilo di MARQUEZ  Invia un messaggio privato a MARQUEZ  Vai al sito web di MARQUEZ    Rispondi riportando il messaggio originario
gatsby

Reg.: 21 Nov 2002
Messaggi: 15032
Da: Roma (RM)
Inviato: 13-07-2007 15:23  
non hanno proprio il senso del pudore
_________________
Qualunque destino, per lungo e complicato che sia, consta in realtà di un solo momento : quello in cui l'uomo sa per sempre chi è

  Visualizza il profilo di gatsby  Invia un messaggio privato a gatsby  Vai al sito web di gatsby    Rispondi riportando il messaggio originario
clagle01

Reg.: 18 Set 2003
Messaggi: 1566
Da: Lissone (MI)
Inviato: 13-07-2007 16:53  
Marzo 2004: G.V. dell'Ulivo:" folle ignorante, brucerai all'infinito"...ci ho messo un pochino per trovarla.....ora mi assentero' un po' per vedere se fu aperto un post altrettanto inutile come questo.........non c'è nulla di male a dare dell'assassino ad un politico....certo detto da un politico fa un po' meraviglia ma dopotutto tra di loro.......Brutti parassiti!
_________________
Nulla accade per caso.....

  Visualizza il profilo di clagle01  Invia un messaggio privato a clagle01  Email clagle01  Vai al sito web di clagle01     Rispondi riportando il messaggio originario
dan880

Reg.: 02 Ott 2006
Messaggi: 2948
Da: napoli (NA)
Inviato: 13-07-2007 17:21  
al pari della frase contro d'ambrosio è un'altra affermazione non condivisibile, anche se non ho capito di preciso quelle iniziali per quale nome stanno, a chi erano riferite e a quale partito dell'unione apparteneva chi le disse.

ma ripeto: offese altrettanto gravi.

la differenza però è che anche se nell'unione qualche idiota esagitato sempre ci può stare, sono frasi che nel centro-sinistra non sono all'ordine del giorno.

e i rappresentanti più in vista della coalizione non fanno mai ricorso a calunnie gravi, offese o minacce.

tanto più contro funzionari o ex funzionari dello Stato.

nella cdl sono anni che si va avanti a botta di insulti pesanti e soprattutto enormemente fuori luogo.
soprattutto contro la magistratura.

  Visualizza il profilo di dan880  Invia un messaggio privato a dan880    Rispondi riportando il messaggio originario
clagle01

Reg.: 18 Set 2003
Messaggi: 1566
Da: Lissone (MI)
Inviato: 13-07-2007 17:22  
e poi.....perchè qui in Italia c'è la paura verso i magistrati o ex..??puoi dare del mafioso, ignorante, stupido,fascista, comunista ecc... a chi vuoi...ma guai toccare un magistrato.Non riesco a capire....la loro parola d'ordine è "ERRORE".....non ne fanno quasi mai una giusta.....quanti criminali che escono e sguazzano per le città...violentatori, maniaci...ubriachi pirati della strada...non ultimo proprio oggi i responsabili della scuola in Puglia colpita dal terremoto, tutti assolti.....ma l'importante è incriminare un demente come Corona......mi sto dilungando un pò troppo con l'argomento.....qundi concludo dicendo che come ho detto sopra non ci vedo niente di male se si insultano tra di loro.....
Con questo io vi saluto e sicuramente starò via per un pòse non del tutto visto che non sono più bene accetto in questo forum di cosidetti comunisti democratici in quanto non vi elenco tutte le email private che mi sono arrivate in queste 2 settimane(vattene via nazista di merda...una su tutte).
Saluto caloroso a Desinuccia,Gatsby e Quilty...uniche tre persone veramente intelligenti che ho conosciuto qui.Ciao
_________________
Nulla accade per caso.....

  Visualizza il profilo di clagle01  Invia un messaggio privato a clagle01  Email clagle01  Vai al sito web di clagle01     Rispondi riportando il messaggio originario
HistoryX

Reg.: 26 Set 2005
Messaggi: 4234
Da: cagliari (CA)
Inviato: 13-07-2007 17:32  
ciao.
_________________
[ Nessuno è più schiavo di colui che si ritiene libero senza esserlo. (Johann Wolfgang Göethe) ]

  Visualizza il profilo di HistoryX  Invia un messaggio privato a HistoryX    Rispondi riportando il messaggio originario
dan880

Reg.: 02 Ott 2006
Messaggi: 2948
Da: napoli (NA)
Inviato: 13-07-2007 19:31  
non mi pare che durante la sua carriera di magistrato d'ambrosio abbia fatto un omicidio.

quindi assassino è una gravissima offesa personale.

i magistrati possono certo anche sbagliare nella loro carriera ma quì il discorso è un altro:

forza italia attacca gli ex giudici della procura di milano che si occuparono dell'inchiesta di tangentopoli.

e l'anno scorso niccolò ghedini, avvocato e parlamentare di forza italia, tremò non appena seppe che l'indagine su calciopoli era coordinata da borrelli.

sono giudici politicizzati?

gli elettori di destra lo devono provare senza ricorrere a stupide calunnie. altrimenti riconoscano di dirlo solo perchè è una tesi sostenuta da forza italia.

tra l'altro berlusconi non è stato condannato che quasi mai dal tribunale di milano: sono più le assoluzioni (per prescrizione) che le condanne ad aver concluso i suoi processi. l'ultimo fu quello imi-sir, pochi mesi fa (con previti, condannato, che paga squillante con soldi fininvest e berlusconi che sarebbe estraneo a tutto).

e tangentopoli non lo sfiorò nemmeno (penso che le dimissioni di di pietro fanno capire quanto l'inchiesta doveva aver iniziato ad essere oggetto di minacce e accomodamenti; il periodo in cui di pietro si dimise coincise infatti con l'inizio di un nuovo filone di tangentopoli: quello che partendo dai finanziamenti del psi portava a berlusconi e cosa nostra).

il fatto è che la paura viene perchè sono giudici non accomodanti che non si fanno problemi a scavare a fondo nelle inchieste.

e allora li si attacca, delegittimandoli: dimostrando che sono politicizzati e che per questo non agiscono in modo imparziale.

è un uso del potere politico molto pericoloso. e senza questo potere politico sarebbe impossibile poter essere liberi di sparare calunnie simili.

  Visualizza il profilo di dan880  Invia un messaggio privato a dan880    Rispondi riportando il messaggio originario
madpierrot

Reg.: 08 Mag 2004
Messaggi: 851
Da: Pista Uno (es)
Inviato: 13-07-2007 19:42  
quote:
In data 2007-07-13 17:22, clagle01 scrive:
e poi.....perchè qui in Italia c'è la paura verso i magistrati o ex..??puoi dare del mafioso, ignorante, stupido,fascista, comunista ecc... a chi vuoi...ma guai toccare un magistrato.Non riesco a capire....la loro parola d'ordine è "ERRORE".....non ne fanno quasi mai una giusta.....quanti criminali che escono e sguazzano per le città...violentatori, maniaci...ubriachi pirati della strada...non ultimo proprio oggi i responsabili della scuola in Puglia colpita dal terremoto, tutti assolti.....ma l'importante è incriminare un demente come Corona......mi sto dilungando un pò troppo con l'argomento.....qundi concludo dicendo che come ho detto sopra non ci vedo niente di male se si insultano tra di loro.....
Con questo io vi saluto e sicuramente starò via per un pòse non del tutto visto che non sono più bene accetto in questo forum di cosidetti comunisti democratici in quanto non vi elenco tutte le email private che mi sono arrivate in queste 2 settimane(vattene via nazista di merda...una su tutte).
Saluto caloroso a Desinuccia,Gatsby e Quilty...uniche tre persone veramente intelligenti che ho conosciuto qui.Ciao



mah se te ne vai per questo, la dai vinta solamente ai vigliacchi che ti hanno offeso in privato.

Su D'Ambrosio: ognuno è libero di insultare chi vuole, senza dubbio, ma certe sparate (di qualsiasi tipo per altro) almeno in luoghi istituzionali dovrebbero essere evitate e severamente biasimate. Che si offendano pure al bar, se proprio vogliono farlo...

E poi "assassino" perche?

  Visualizza il profilo di madpierrot  Invia un messaggio privato a madpierrot    Rispondi riportando il messaggio originario
sloberi

Reg.: 05 Feb 2003
Messaggi: 15093
Da: San Polo d'Enza (RE)
Inviato: 13-07-2007 20:25  
quote:
In data 2007-07-13 14:35, dan880 scrive:

questa è l'Italia, queste sono le persone votate da elettori idioti.




tu sei riuscito a votare qualcuno?

non sapevo si potesse
_________________
E' ok per me!

  Visualizza il profilo di sloberi  Invia un messaggio privato a sloberi     Rispondi riportando il messaggio originario
sloberi

Reg.: 05 Feb 2003
Messaggi: 15093
Da: San Polo d'Enza (RE)
Inviato: 13-07-2007 20:26  
quote:
In data 2007-07-13 19:42, madpierrot scrive:

mah se te ne vai per questo, la dai vinta solamente ai vigliacchi che ti hanno offeso in privato.




premetto che io non l'ho offeso mai nè in privato nè in pubblico, ma non se ne andrà
_________________
E' ok per me!

  Visualizza il profilo di sloberi  Invia un messaggio privato a sloberi     Rispondi riportando il messaggio originario
dan880

Reg.: 02 Ott 2006
Messaggi: 2948
Da: napoli (NA)
Inviato: 13-07-2007 20:53  
quote:
In data 2007-07-13 20:25, sloberi scrive:
tu sei riuscito a votare qualcuno?



dovrebbe essere facile da capire a chi do il voto.

a me dispiace molto dover fare un'analisi molto amara e critica dell'Italia che vota.

ma non riesco proprio a capire come si può votare una persona come berlusconi, o fini, o peggio bossi.

il voto politico non è una cosa che puoi dire:
oggi voto a questo, la prossima volta quell'altro.

poi di nuovo tutto il contrario.

oppure voto a quello perchè è più accattivante e cose così.

anche perchè quello che mi dispiace constatare è l'ingenuità di chi prende per oro colato tutte le cazzate dette dal personaggio che tutti conosciamo.

e quindi mi viene da pensare tre cose:
o è per avere un favore da un deputato locale che ti ha promesso qualcosa.

o per emerita ignoranza.

o perchè si ritiene che votando la destra è più facile che certe furbizie non verranno ostacolate (evasioni fiscali, reati nel mondo dell'imprenditoria...).

questo è un motivo molto comune: perchè è gente che vota berlusconi senza nemmeno pretendere di sapere come si è fatto i soldi in tanti anni, al contrario ad esempio degli Usa dove chi dispone di notevoli redditi ed entra in politica deve dimostrare come li ha acquisiti.

e perchè agli elettori di destra non interessa saperlo?. perchè ragionano così: l'importante è che berlusconi non mi fa toccare i miei interessi. poi può essere pure un mafioso, un truffatore non ha importanza.

c'è anche un'ultima categoria:
quella di chi, per vari motivi, ritiene che destra o sinistra non ci saranno motivi di preoccuparsi di peggioramenti personali, sociali o lavorativi.

e quindi uno vale l'altro e viceversa.e si vota proprio per doverlo andare a fare.


  Visualizza il profilo di dan880  Invia un messaggio privato a dan880    Rispondi riportando il messaggio originario
Futurist

Reg.: 30 Giu 2005
Messaggi: 1290
Da: firenze (FI)
Inviato: 14-07-2007 00:21  
quote:
In data 2007-07-13 14:35, dan880 scrive:
è l'incredibile parola rivolta oggi nell'aula di montecitorio all'ex procuratore di milano adesso deputato dell' ulivo.

l'affermazione è stata fatta da una esponente di forza italia, nel momento in cui si sono infiammate le dichiarazioni di voto sulla riforma della giustizia che addirittura sta rischiando di poter nuovamente far cadere il governo.

----------------

"assassino. oggi è venuto il tuo giorno".

questa è la frase esatta.

questa è l'Italia, queste sono le persone votate da elettori idioti.

una frase che racchiude una feroce contrapposizione estremista al mondo della magistratura italiana.

che denota il non riconoscere la magistratura come l'organo istituzionale deputato all'amministrazione della legge.

che può comportare la nascita di uno scontro sociale pericoloso tra cittadini e giustizia.

ma del resto forza italia è il partito più obrobrioso di questa seconda repubblica:
un concentrato di interessi finanziari in tutti i settori pubblici e privati, rappresentati da un imprenditore con legami mafiosi e oscuri legami con la politica della prima repubblica e la p2.

uno che parla contro giudici e li definisce politicizzati, quando è il primo che paga magistrati per passarseli dalla sua parte per farsi aggiustare sentenze processuali a lui sfavorevoli.

anche se berlusconi è il 20% del cancro di questo Paese.

quello che fa orrore è che i deputati del suo partito dovrebbero dimostrare che cmq la magistratura va rispettata.

la magistratura non è d'ambrosio, di pietro, borrelli: la magistratura è l'organo che amministra il potere della legge.

e quando un criminale, o chiunque, sente inveire pubblicamente, da deputati politici, e con toni così fascisti, rappresentanti o ex rappresentanti della magistratura, si può sentire più che autorizzato ad alzare la testa contro la legge.

le organizzazioni criminali, che non hanno di certo amicizie con i giudici onesti, per chi pensate votino, soprattutto quando vedono politici che parlano così?

uno che sente dire in tv che è lecito poter evadere le tasse per quale partito voterà, se è per primo lui un evasore?

questo è il cancro, che berlusconi si trascina a catena, del quale parlo.

--------------------

a parte il fatto che dare dell'assassino a d'ambrosio è la cosa più orrenda che si possa dire. tanto più aggiungendo che è venuto il suo momento, cioè quasi una sorta di minaccia.

del resto in un Paese dove un partito del genere è considerato ancora utile politicamente, dove ha sostenitori pure tra italiani che si puzzano di fame, cosa ti vuoi aspettare?

in un Paese dove un mafioso come andreotti deve portare pure addosso l'onore di aver salvato un governo votando in favore di una riforma della giustizia cosa vuoi augurarti?



Ma una frase insulsa volata in senato in un momento di toni accesi cosa c'entra con Andreotti o Berlusconi (indicato come il 20% del cancro italiano... perchè non il 100%?).
E' ridicolo voler montare un caso su frasi palesemente provocatorie, di poca rilevanza e da cui gli altri senatori di FI si sono pure dissociati. Dal ridicolo poi si passa al penoso se da questo evento politicamente insignificante si traggono conclusioni distorte e assurde come quelle che mi è toccato leggere in questo topic.

Io ritengo che la Bonfrisco abbia dimostrato pochezza intellettuale interrompendo in quel modo il discorso di D'Ambrosio, che assassino o meno è stato eletto, perciò ha tutto il diritto di stare in quella sede e di parlare (come tutti i parlamentari).
Ma chi riesce a mettere in relazione la frustrazione della Bonfrisco con Mangano che strigliava i cavalli a Berlusconi non dimostra pochezza intellettuale, ma di non possedere affatto un intelletto, ma solo malafede, luoghi comuni, stereotipi e tanta ignoranza.

_________________
"Verso l'infinito e oltre, per arrivare là dove nessu uomo è mai giunto prima"

"trascendere le limitazioni umane e padroneggiare l'universo" (medaglia Fields)

  Visualizza il profilo di Futurist  Invia un messaggio privato a Futurist    Rispondi riportando il messaggio originario
Futurist

Reg.: 30 Giu 2005
Messaggi: 1290
Da: firenze (FI)
Inviato: 14-07-2007 00:31  
quote:
In data 2007-07-13 15:20, MARQUEZ scrive:
assassino detto da uno che siede dalla stessa parte in cui siede un certo Silvio Berlusconi, il cui stalliere era un certo vittorio mangano è veramente il massimo.

hai detto bene dan, questo è cancro.



Detto da uno?? Casomai detto da una a meno che la senatrice Bonfrisco non sia un transessuale. Qui non sappiamo neanche di chi stiamo parlando, vero?
Il solito caso di giudizio dato per partito preso, nella più completa ignoranza. Mi fai veramente pena.
_________________
"Verso l'infinito e oltre, per arrivare là dove nessu uomo è mai giunto prima"

"trascendere le limitazioni umane e padroneggiare l'universo" (medaglia Fields)

  Visualizza il profilo di Futurist  Invia un messaggio privato a Futurist    Rispondi riportando il messaggio originario
Hyperion19

Reg.: 23 Mar 2007
Messaggi: 516
Da: Firenze (FI)
Inviato: 14-07-2007 01:18  
quote:
In data 2007-07-13 17:22, clagle01 scrive:
perchè qui in Italia c'è la paura verso i magistrati o ex..??puoi dare del mafioso, ignorante, stupido,fascista, comunista ecc... a chi vuoi...ma guai toccare un magistrato.Non riesco a capire....la loro parola d'ordine è "ERRORE".....non ne fanno quasi mai una giusta.....quanti criminali che escono e sguazzano per le città...violentatori, maniaci...ubriachi pirati della strada...non ultimo proprio oggi i responsabili della scuola in Puglia colpita dal terremoto, tutti assolti....


certo clagle perchè la colpa è dei magistrati non di chi fa le leggi.. dacci un cleavage.

questa superficialità mi ricorda chi addossa agli extracomunitari tutto il degrado che si osserva nella società..

  Visualizza il profilo di Hyperion19  Invia un messaggio privato a Hyperion19    Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( 1 | 2 Pagina successiva )
  
0.120176 seconds.






© 1999-2020 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: