FilmUP.com > Forum > Tecniche cinematografiche - Sceneggiatura: Tutelare il proprio diritto d'autore
  Indice Forum | Registrazione | Modifica profilo e preferenze | Messaggi privati | FAQ | Regolamento | Cerca     |  Entra 

FilmUP Forum Index > Cinema > Tecniche cinematografiche > Sceneggiatura: Tutelare il proprio diritto d'autore   
Vai alla pagina ( 1 | 2 Pagina successiva )
Autore Sceneggiatura: Tutelare il proprio diritto d'autore
danca82


Reg.: 08 Ago 2004
Messaggi: 7
Da: Bottanuco (BG)
Inviato: 09-08-2004 19:39  
In molti mi chiedono come si fa, una volta scritta una sceneggiatura, a farla leggere ad altri senza preoccuparsi che venga "clonata" da qualche persona senza scrupoli.
Siccome è un problema molto comune, ho scritto un piccolo tutorial...



In Italia, il diritto d’autore è tutelato dalla Legge 22 aprile 1941 n. 633 e dalla sua recente modifica (18 agosto 2000, n. 248).

La legge tutela le opere dell’ingegno per il solo fatto della loro creazione, indipendentemente da qualsiasi formalità di deposito e di registrazione; sono escluse dalla protezione le semplici idee.

Tuttavia, per avere la certezza di poter dimostrare la regolare paternità di un’opera, è necessario fornire una prova certa di appartenenza (la cosiddetta “registrazione”).

L’organismo che nel nostro paese è legalmente riconosciuto per tale attività di registrazione e deposito, è la SIAE.

Presso il sito della SIAE troverai tutte le informazioni relative al deposito di opere inedite (romanzi, canzoni, racconti, poesie, copioni, trame, soggetti, opere audiovisive, software, banche dati, opere grafiche e, in generale, esemplari di opere dell’ingegno).

Il deposito vale 5 anni ed è rinnovabile. Ha un costo relativamente basso (Euro 110,00) e non è necessario iscriversi alla SIAE.

Link: http://www.siae.it/Olaf_doi.asp?click_level=1300.0100&link_page=Olaf_Main.htm


Un altro metodo valido per l’attestazione di paternità di un’opera è l’atto notarile: è sufficiente recarsi presso lo studio di un notaio per l’attestazione pubblica; questa pratica risulta avere un prezzo leggermente più alto della registrazione in SIAE.



Ed ora passiamo al metodo “della nonna”: poiché il timbro postale viene accettato dalla legge come attestazione di una data certa, è possibile proteggere la propria opera auto-spedendosela in raccomandata e quindi custodirla sigillata.

In caso di necessità, è sufficiente andare da un giudice di pace con la busta intatta per dimostrare di aver scritto quell’opera prima di un’altra persona.

Questo metodo è efficace, ma non sicuro al 100%.



Infine, esiste un altro metodo molto valido – che raccomando personalmente – e pienamente efficace (al pari della registrazione in SIAE): la registrazione della propria opera presso la WGA (Writers Guild of America). È sufficiente andare sul sito https://www.writersguild.org/webrss/dataentry.asp, inserire i propri dati e uploadare la propria opera in documento Word, PDF o File Final Draft (non superiore ai 10MB, non zippato). Il tutto alla straordinaria cifra di 20 dollari (che paghi con la tua carta di credito direttamente sul sito)!

La WGA accetta con piacere le registrazioni anche al di fuori dagli USA; al posto del SSN (Social Security Number) ti consiglio di mettere il numero della tua patente (Driver Licence) o eventualmente penso anche il codice fiscale sia buona cosa (Other). Anche qui, come per la SIAE, la registrazione vale 5 anni ed è rinnovabile.



Maggiori dettagli sulla registrazione alla WGA li trovi anche qui: http://www.wga.org/registration/register-online.html



Ecco qua.
Se avete bisogno di altre informazioni, non esitate a scrivermi!

Ah! Dimenticavo: se avete scritto una sceneggiatura (sia corti che lungometraggi) potreste provare a spedirmela all'indirizzo sceneggiature@earlyentertainment.org
Sono un produttore indipendente-amatoriale e sono alla ricerca di una sceneggiatura per il prossimo film.
Naturalmente, prima di mandarmi le sceneggiature, tutelate il vostro diritto d'autore!

_________________
Early Entertainment
Produzioni Cinematografiche Indipendenti Amatoriali
http://www.earlyentertainment.org

[ Questo messaggio è stato modificato da: danca82 il 09-08-2004 alle 19:42 ]

  Visualizza il profilo di danca82  Invia un messaggio privato a danca82  Vai al sito web di danca82    Rispondi riportando il messaggio originario
FabryDivx
ex "ometto"

Reg.: 27 Apr 2003
Messaggi: 1788
Da: Palermo (PA)
Inviato: 09-08-2004 22:55  
Alora questo topic è utilissimo grazie , lo blocco per eviatre che si accumuli tanta roba e lo porto su per metterlo in risalto....

_________________
""Solo chi teme di non essere mai citato evita di citare" S. M. Ejzenstejn"

  Visualizza il profilo di FabryDivx  Invia un messaggio privato a FabryDivx  Email FabryDivx  Vai al sito web di FabryDivx     Rispondi riportando il messaggio originario
tagomago

Reg.: 20 Set 2004
Messaggi: 6
Da: roma (RM)
Inviato: 20-09-2004 13:04  
Segnalo anche "Copyzero on-line": www.copyzero.org
E' analogo al servizio della WGA (prova legale al 100%), ma accetta tutti i tipi di files (zip compresi ) e soprattutto è totalmente GRATUITO!

  Visualizza il profilo di tagomago  Invia un messaggio privato a tagomago    Rispondi riportando il messaggio originario
pietro2004


Reg.: 28 Mag 2004
Messaggi: 1909
Da: Roma (RM)
Inviato: 24-09-2004 17:08  
c'è un metodo ancor più valido. Esiste un ufficio presso la presidenza del consiglio dove puoi depositare qualsiasi scritto. Il costo di questo deposito è decisamente più basso del deposito alla SIAE e ha valore legale. Non mi ricordo esattamente il costo, ma viene spesso utilizzato come prova. Mi spiace non fornirvi coordinate più precise. Se troverò l'indirizzo lo scriverò qui di seguito, altrimenti con un po' di paziena potete cercarlo voi...

  Visualizza il profilo di pietro2004  Invia un messaggio privato a pietro2004    Rispondi riportando il messaggio originario
tagomago

Reg.: 20 Set 2004
Messaggi: 6
Da: roma (RM)
Inviato: 24-09-2004 21:59  

  Visualizza il profilo di tagomago  Invia un messaggio privato a tagomago    Rispondi riportando il messaggio originario
tagomago

Reg.: 20 Set 2004
Messaggi: 6
Da: roma (RM)
Inviato: 24-09-2004 22:01  
quote:
In data 2004-09-24 17:08, pietro2004 scrive:
c'è un metodo ancor più valido. Esiste un ufficio presso la presidenza del consiglio dove puoi depositare qualsiasi scritto. Il costo di questo deposito è decisamente più basso del deposito alla SIAE e ha valore legale. Non mi ricordo esattamente il costo, ma viene spesso utilizzato come prova. Mi spiace non fornirvi coordinate più precise. Se troverò l'indirizzo lo scriverò qui di seguito, altrimenti con un po' di paziena potete cercarlo voi...



"Ancor più valido" perché? Puoi depositare solo le opere edite.

  Visualizza il profilo di tagomago  Invia un messaggio privato a tagomago    Rispondi riportando il messaggio originario
tagomago

Reg.: 20 Set 2004
Messaggi: 6
Da: roma (RM)
Inviato: 24-09-2004 22:22  
Mi correggo: puoi depositare anche opere inedite, ma è sempre la SIAE che gestisce la cosa e non credo che costi meno.

  Visualizza il profilo di tagomago  Invia un messaggio privato a tagomago    Rispondi riportando il messaggio originario
pietro2004


Reg.: 28 Mag 2004
Messaggi: 1909
Da: Roma (RM)
Inviato: 25-09-2004 12:19  
quote:
In data 2004-09-24 22:22, tagomago scrive:
Mi correggo: puoi depositare anche opere inedite, ma è sempre la SIAE che gestisce la cosa e non credo che costi meno.



sì, costa decisamente meno, l'avevo controllato a suo tempo. Tipo un terzo del costo della SIAE. E se non sei iscritto alla SIAE non sei tutelato.

  Visualizza il profilo di pietro2004  Invia un messaggio privato a pietro2004    Rispondi riportando il messaggio originario
tagomago

Reg.: 20 Set 2004
Messaggi: 6
Da: roma (RM)
Inviato: 25-09-2004 13:49  
Allora dovrei iscrivermi alla SIAE?

  Visualizza il profilo di tagomago  Invia un messaggio privato a tagomago    Rispondi riportando il messaggio originario
pietro2004


Reg.: 28 Mag 2004
Messaggi: 1909
Da: Roma (RM)
Inviato: 25-09-2004 15:14  
quote:
In data 2004-09-25 13:49, tagomago scrive:
Allora dovrei iscrivermi alla SIAE?



non vorrei darti consigli sbagliati, ma fossi in te lascerei perdere. Quando hai scritto qualcosa, depositala in questo ufficio e quando lasci la sceneggiatura in giro scrivi che è stata depositata...

  Visualizza il profilo di pietro2004  Invia un messaggio privato a pietro2004    Rispondi riportando il messaggio originario
tagomago

Reg.: 20 Set 2004
Messaggi: 6
Da: roma (RM)
Inviato: 25-09-2004 17:25  
Vabbè, preferivo andare sul gratis, comunque... se dici che non costa tanto e che è la cosa migliore da fare...

  Visualizza il profilo di tagomago  Invia un messaggio privato a tagomago    Rispondi riportando il messaggio originario
Davil89

Reg.: 29 Dic 2003
Messaggi: 6581
Da: Soliera (MO)
Inviato: 02-04-2005 23:51  
very very good
_________________
"Non smettere mai di sorridere, nemmeno quando sei triste, perché non sai chi potrebbe innamorarsi del tuo sorriso"

  Visualizza il profilo di Davil89  Invia un messaggio privato a Davil89  Vai al sito web di Davil89     Rispondi riportando il messaggio originario
demonclean

Reg.: 01 Nov 2005
Messaggi: 2
Da: sessa aurunca (CE)
Inviato: 01-11-2005 19:15  
salve, vorrei chiedere un informazione su i diritti d'autore riguardante le colonne sonore di film e cortometraggi.
esempio se giro un corto e metto delle musiche di artisti famosi posso avere problemi per partecipare a qualche concorso?

  Visualizza il profilo di demonclean  Invia un messaggio privato a demonclean  Email demonclean     Rispondi riportando il messaggio originario
ematech

Reg.: 26 Lug 2006
Messaggi: 11
Da: Milano (MI)
Inviato: 02-08-2006 17:02  
le sceneggiature sono opere inedite e vanno depositate in siae sezione Olaf, come ai cortometraggi se non sono ancora stati messi in tv e vuoi che nessuno ti rubi l'idea.

costa 55 euro e dura 5 anni

Pero non puoi metterci dentro musiche commerciali. mettendoci musiche commerciali il cortometraggio diventa un opera come fosse edita e va depositato in un'altra sezione siae.

devi prima avere un contratto di licenza dalla casa discografica.


[ Questo messaggio è stato modificato da: ematech il 02-08-2006 alle 17:04 ]

  Visualizza il profilo di ematech  Invia un messaggio privato a ematech  Vai al sito web di ematech    Rispondi riportando il messaggio originario
DrSplatter

Reg.: 30 Gen 2007
Messaggi: 1
Da: Monteroberto (AN)
Inviato: 30-01-2007 15:06  
Mi interessa questa discussione, ma ho una domanda da fare...

Ho scritto una sceneggiatura e non sono iscritto siae, L'OLAF se non si è iscritti costa 110 euro. Supponiamo che voglio risparmiare e pagare 20 dollari e registro la mia sceneggiatura sul sito americano. Una volta che io giro il film preso dalla sceneggiatura decido di vendere il film su DVD, devo obbligatoriamente mettere il bollino SIAE altrimenti sarei un contraffattore.

La domanda è: Se non ho depositato l'opera, se non sono iscritto alla siae, il bollino siae lo posso far stampare?

oppure quello che penso è tutto sbagliato?

Grazie e ciao

[ Questo messaggio è stato modificato da: DrSplatter il 30-01-2007 alle 15:09 ]

  Visualizza il profilo di DrSplatter  Invia un messaggio privato a DrSplatter    Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( 1 | 2 Pagina successiva )
  
0.117348 seconds.






© 1999-2020 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: