FilmUP.com > Forum > CineINFO - agenda dei film 3
  Indice Forum | Registrazione | Modifica profilo e preferenze | Messaggi privati | FAQ | Regolamento | Cerca     |  Entra 

FilmUP Forum Index > Cinema > CineINFO > agenda dei film 3   
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30 | 31 | 32 | 33 | 34 | 35 | 36 | 37 | 38 | 39 | 40 | 41 | 42 | 43 | 44 | 45 | 46 | 47 | 48 | 49 | 50 | 51 | 52 | 53 | 54 | 55 | 56 | 57 | 58 | 59 | 60 | 61 | 62 | 63 | 64 | 65 | 66 | 67 | 68 | 69 | 70 | 71 | 72 | 73 | 74 | 75 | 76 | 77 | 78 | 79 | 80 | 81 | 82 | 83 | 84 | 85 | 86 | 87 | 88 | 89 | 90 | 91 | 92 | 93 | 94 | 95 | 96 | 97 | 98 | 99 | 100 | 101 | 102 | 103 | 104 | 105 | 106 | 107 | 108 | 109 | 110 | 111 | 112 | 113 | 114 | 115 | 116 | 117 | 118 | 119 | 120 | 121 | 122 | 123 | 124 | 125 | 126 | 127 | 128 | 129 | 130 | 131 | 132 | 133 | 134 | 135 | 136 | 137 | 138 | 139 | 140 | 141 | 142 | 143 | 144 | 145 | 146 | 147 | 148 | 149 | 150 | 151 | 152 | 153 | 154 | 155 | 156 | 157 | 158 | 159 | 160 | 161 | 162 | 163 | 164 | 165 | 166 | 167 | 168 | 169 | 170 | 171 | 172 | 173 | 174 | 175 | 176 | 177 | 178 | 179 | 180 | 181 | 182 | 183 | 184 | 185 | 186 | 187 | 188 | 189 | 190 | 191 | 192 | 193 | 194 | 195 | 196 | 197 | 198 | 199 | 200 Pagina successiva )
Autore agenda dei film 3
sandrix81

Reg.: 20 Feb 2004
Messaggi: 29115
Da: San Giovanni Teatino (CH)
Inviato: 17-11-2005 01:19  
quote:
In data 2005-11-17 01:11, TINTOBRASS scrive:
Come tutti i grandi cineasti, [...] ha girato per tutta la vita lo stesso film.


e basta con sta storia.
nessun grande cineasta ha girato sempre lo stesso film.
al contrario, chi gira sempre lo stesso film è un incapace. vedi Benigni, che ci ha appena provato.
perché qualcuno una volta ha fatto una battuta su Hitchcock, non è detto che essere autore voglia dire girare sempre lo stesso film.
_________________
Quando mia madre, prima di andare a letto, mi porta un bicchiere di latte caldo, ho sempre paura che ci sia dentro una lampadina.

  Visualizza il profilo di sandrix81  Invia un messaggio privato a sandrix81  Vai al sito web di sandrix81    Rispondi riportando il messaggio originario
TINTOBRASS

Reg.: 25 Giu 2002
Messaggi: 5081
Da: Roma (RM)
Inviato: 17-11-2005 01:43  
quote:
In data 2005-11-17 01:19, sandrix81 scrive:
al contrario, chi gira sempre lo stesso film è un incapace.



Chaplin, Keaton, Bunuel, Bergman, Fellini, Tarkovskij, Mizoguchi, Allen... hanno tutti fatto lo stesso film, dal principio alla fine. Anche Kubrick, che ha affrontato sempre generi diversi. Ogni autore è destinato a proseguire un cammino già avviato dall'opera precedente. Altrimenti è un semplice artigiano.
_________________
"La giovinezza è una conquista dello spirito che si raggiunge solo ad una certa età" (Proust)


Il sito della mia personalissima rivoluzione: http://www.vueling.com

  Visualizza il profilo di TINTOBRASS  Invia un messaggio privato a TINTOBRASS    Rispondi riportando il messaggio originario
sandrix81

Reg.: 20 Feb 2004
Messaggi: 29115
Da: San Giovanni Teatino (CH)
Inviato: 17-11-2005 01:51  
questo:
quote:
In data 2005-11-17 01:43, TINTOBRASS scrive:
hanno tutti fatto lo stesso film, dal principio alla fine.


e questo:
quote:
In data 2005-11-17 01:43, TINTOBRASS scrive:
Ogni autore è destinato a proseguire un cammino già avviato dall'opera precedente.


si contraddicono.

proprio perché il cammino si prosegue.
fare sempre lo stesso film vuol dire tornare da capo e rifare sempre lo stesso segmento. invece l'autore percorre tutta la linea.

quote:
In data 2005-11-17 01:43, TINTOBRASS scrive:
Altrimenti è un semplice artigiano.


casomai è l'artigiano che fa sempre la stessa sedia, lo stesso tavolo, lo stesso vaso, lo stesso quaqquaraqquà.
l'artista si distingue dall'artigiano nel momento in cui è creativo.
_________________
Quando mia madre, prima di andare a letto, mi porta un bicchiere di latte caldo, ho sempre paura che ci sia dentro una lampadina.

  Visualizza il profilo di sandrix81  Invia un messaggio privato a sandrix81  Vai al sito web di sandrix81    Rispondi riportando il messaggio originario
alessio984

Reg.: 10 Mar 2004
Messaggi: 6302
Da: Napoli (NA)
Inviato: 17-11-2005 01:56  
ELIZABETHTOWN di Cameron Crowe

A me è sembrato un po' simile a JERRY MAGUIRE dello stesso regista

  Visualizza il profilo di alessio984  Invia un messaggio privato a alessio984  Email alessio984    Rispondi riportando il messaggio originario
TINTOBRASS

Reg.: 25 Giu 2002
Messaggi: 5081
Da: Roma (RM)
Inviato: 17-11-2005 02:03  
quote:
In data 2005-11-17 01:51, sandrix81 scrive:
questo:
quote:
In data 2005-11-17 01:43, TINTOBRASS scrive:
hanno tutti fatto lo stesso film, dal principio alla fine.


e questo:
quote:
In data 2005-11-17 01:43, TINTOBRASS scrive:
Ogni autore è destinato a proseguire un cammino già avviato dall'opera precedente.


si contraddicono.

proprio perché il cammino si prosegue.
fare sempre lo stesso film vuol dire tornare da capo e rifare sempre lo stesso segmento. invece l'autore percorre tutta la linea.

quote:
In data 2005-11-17 01:43, TINTOBRASS scrive:
Altrimenti è un semplice artigiano.


casomai è l'artigiano che fa sempre la stessa sedia, lo stesso tavolo, lo stesso vaso, lo stesso quaqquaraqquà.
l'artista si distingue dall'artigiano nel momento in cui è creativo.




Il cammino prosegue, ma sulla stessa strada. Proprio perché un autore dotato di forte personalità ribadisce sostanzialmente sempre gli stessi concetti, contestualizzandoli, magari, all'interno di cornici differenti. Ma andando in profondità, ci rendiamo conto che la sostanza è la medesima. E guai se non lo fosse. Il ricorso agli stessi tòpoi e alla stessa morale non esclude dal gioco la creatività.

  Visualizza il profilo di TINTOBRASS  Invia un messaggio privato a TINTOBRASS    Rispondi riportando il messaggio originario
sandrix81

Reg.: 20 Feb 2004
Messaggi: 29115
Da: San Giovanni Teatino (CH)
Inviato: 17-11-2005 02:10  
quote:
In data 2005-11-17 02:03, TINTOBRASS scrive:
Proprio perché un autore dotato di forte personalità ribadisce sostanzialmente sempre gli stessi concetti, contestualizzandoli, magari, all'interno di cornici differenti. Ma andando in profondità, ci rendiamo conto che la sostanza è la medesima. E guai se non lo fosse. Il ricorso agli stessi tòpoi e alla stessa morale non esclude dal gioco la creatività.


avere delle caratteristiche distintive, o comunque portare avanti un discorso, non vuol dire nè "ribadire sostanzialmente sempre gli stessi concetti", nè che la sostanza sia sempre la stessa.
ma che scherziamo?

sull'ultima frase sono perfettamente d'accordo. peccato che, a mio modo di vedere, sia completamente slegata dal resto.
_________________
Quando mia madre, prima di andare a letto, mi porta un bicchiere di latte caldo, ho sempre paura che ci sia dentro una lampadina.

  Visualizza il profilo di sandrix81  Invia un messaggio privato a sandrix81  Vai al sito web di sandrix81    Rispondi riportando il messaggio originario
TINTOBRASS

Reg.: 25 Giu 2002
Messaggi: 5081
Da: Roma (RM)
Inviato: 17-11-2005 02:21  
quote:
In data 2005-11-17 02:10, sandrix81 scrive:
quote:
In data 2005-11-17 02:03, TINTOBRASS scrive:
Proprio perché un autore dotato di forte personalità ribadisce sostanzialmente sempre gli stessi concetti, contestualizzandoli, magari, all'interno di cornici differenti. Ma andando in profondità, ci rendiamo conto che la sostanza è la medesima. E guai se non lo fosse. Il ricorso agli stessi tòpoi e alla stessa morale non esclude dal gioco la creatività.


avere delle caratteristiche distintive, o comunque portare avanti un discorso, non vuol dire nè "ribadire sostanzialmente sempre gli stessi concetti", nè che la sostanza sia sempre la stessa.
ma che scherziamo?

sull'ultima frase sono perfettamente d'accordo. peccato che, a mio modo di vedere, sia completamente slegata dal resto.



Il grande autore insegue un paticolare obiettivo. Ed in ogni film lo ribadisce. Il discorso è unico. Può ammettere cambi di registro linguistico, ma a livello etico e morale resta sempre lo stesso.
In ogni caso, è questione di vedute. Sono molti i modi di pensare ed intendere il cinema. Io sono cresciuto presso la scuola di Mario Monicelli, che da sempre sostiene la tesi in questione.

  Visualizza il profilo di TINTOBRASS  Invia un messaggio privato a TINTOBRASS    Rispondi riportando il messaggio originario
karmapaolo

Reg.: 14 Mar 2005
Messaggi: 1607
Da: Rovato (BS)
Inviato: 17-11-2005 08:55  
Eternal Sunshine of the Spotless Mind



ad ogni visione è sempre più bello...
_________________
there is not way to happiness
happiness is the way

Paolo

  Visualizza il profilo di karmapaolo  Invia un messaggio privato a karmapaolo  Email karmapaolo  Vai al sito web di karmapaolo    Rispondi riportando il messaggio originario
Noodly
ex "Noodless"

Reg.: 10 Dic 2004
Messaggi: 3177
Da: Zugliano (VI)
Inviato: 17-11-2005 09:02  
quote:
In data 2005-11-16 20:38, Ayrtonit scrive:
quote:
In data 2005-11-16 17:31, Noodless scrive:
quote:
In data 2005-11-16 17:21, AlZayd scrive:
quote:
In data 2005-11-16 13:01, alessio984 scrive:
quote:
In data 2005-11-16 09:50, sandrix81 scrive:
vengo da 5 visioni di Vanilla sky in poco più di una settimana; Signs l'ho visto una volta, ormai mesi fa.

sono diversi. due grandi film.


guarda qui come ne parlano...



Signs? Un filmetto.




pensavo di esser l'unico a pensarlo




ma alzayd scherza!!




questo non cambia il mio punto di vista!
_________________
Impossible is nothing because impossible means that "I'm possible"!
In genere è per mestiere disposto a sacrificarsi chi non sa altrimenti dare un senso alla propria vita. (C. Pavese)

  Visualizza il profilo di Noodly  Invia un messaggio privato a Noodly    Rispondi riportando il messaggio originario
Ayrtonit
ex "ayrtonit"

Reg.: 06 Giu 2004
Messaggi: 12883
Da: treviglio (BG)
Inviato: 17-11-2005 10:57  
riassumendo tutti gli interventi letti da ieri sera:
complimenti a cronenberg e dottordio che han visto due classici (casablanca e sunset boulevard) straordinari e mi ha han fatto venir voglia di rivederli!
ah, crone, e la bergman dove la lasci?


poi volevo dire che il discorso che fanno sandrix e tinto è più che condivisibile, da entrambe la parti, dato che secondo me stan dicendo la stessa cosa. esprimendosi in modo diverso..no penso che tinto volesse dire che ogni autore scopiazza dal suo film precedente (vedi benigni)..riprende i suoi temi, riprende il filo del suo discorso (e portare avanti UN discorso per me è quello che fa di un regista un autore); in ogni suo film c'è la sua firma (è un pò cme vedere i quadri di van gogh o goya o michelangelo...li riconosci subito per lo STILE). questo mi sembra palese, siam tutti d accordo, e lo dite entrambi, sandrix e tinto. il resto mi sembran divagazioni lessicali che non aggiungono nulla a questo concetto. dire che ogni autore ha fatto sempre lo stesso film è un modo di dire, forte, per segnalare la coerenza e la continuità del percorso autoriale. tutto qui.
_________________
"In effetti la degenerazione non è mai divertente, bisogna saperla mantenere su livelli tollerabili.
Non è tanto una questione di civiltà, ma di intelligenza."
DEMONSETH

  Visualizza il profilo di Ayrtonit  Invia un messaggio privato a Ayrtonit    Rispondi riportando il messaggio originario
DottorDio

Reg.: 12 Lug 2004
Messaggi: 7645
Da: Abbadia S.S. (SI)
Inviato: 17-11-2005 12:14  
Visto che per estrema carognaggine stamani sono rimasto a casa ho colto l'occasione di vedere Gertrud di Dreyer.
Nancykid è completamente fumato
Magari nel pomeriggio ci aprò un topic (sempre che non esista già) così da parlarne approfonditamente.
_________________
Geppetto è stato l'unico uomo ad aver fatto un figlio con una sega

Attention: Dieu est dans cette boite comme ailleurs et partout!

  Visualizza il profilo di DottorDio  Invia un messaggio privato a DottorDio    Rispondi riportando il messaggio originario
Cronenberg

Reg.: 02 Dic 2003
Messaggi: 2781
Da: GENOVA (GE)
Inviato: 17-11-2005 12:18  
quote:
In data 2005-11-17 10:57, Ayrtonit scrive:
riassumendo tutti gli interventi letti da ieri sera:
complimenti a cronenberg e dottordio che han visto due classici (casablanca e sunset boulevard) straordinari e mi ha han fatto venir voglia di rivederli!
ah, crone, e la bergman dove la lasci?

La reinserisco, nella foga l'avevo momentaneamente scordata
_________________
La ragione è la sola cosa che ci fa uomini e ci distingue dalle bestie

René Descartes

  Visualizza il profilo di Cronenberg  Invia un messaggio privato a Cronenberg  Email Cronenberg  Vai al sito web di Cronenberg     Rispondi riportando il messaggio originario
Ayrtonit
ex "ayrtonit"

Reg.: 06 Giu 2004
Messaggi: 12883
Da: treviglio (BG)
Inviato: 17-11-2005 12:23  
quote:
In data 2005-11-17 12:18, Cronenberg scrive:
quote:
In data 2005-11-17 10:57, Ayrtonit scrive:
riassumendo tutti gli interventi letti da ieri sera:
complimenti a cronenberg e dottordio che han visto due classici (casablanca e sunset boulevard) straordinari e mi ha han fatto venir voglia di rivederli!
ah, crone, e la bergman dove la lasci?

La reinserisco, nella foga l'avevo momentaneamente scordata



ebbeh...un mito!
_________________
"In effetti la degenerazione non è mai divertente, bisogna saperla mantenere su livelli tollerabili.
Non è tanto una questione di civiltà, ma di intelligenza."
DEMONSETH

  Visualizza il profilo di Ayrtonit  Invia un messaggio privato a Ayrtonit    Rispondi riportando il messaggio originario
Cronenberg

Reg.: 02 Dic 2003
Messaggi: 2781
Da: GENOVA (GE)
Inviato: 17-11-2005 12:58  
I fratelli Grimm e l'incantevole strega di Terry Gilliam
intrigante fantasy che si trasforma velocemente in roboante successione di effetti speciali ed azione poco ispirata, autocompiacente e spesso molto irritante.
_________________
La ragione è la sola cosa che ci fa uomini e ci distingue dalle bestie

René Descartes

  Visualizza il profilo di Cronenberg  Invia un messaggio privato a Cronenberg  Email Cronenberg  Vai al sito web di Cronenberg     Rispondi riportando il messaggio originario
oronzocana

Reg.: 30 Mag 2004
Messaggi: 6056
Da: camerino (MC)
Inviato: 17-11-2005 13:08  
La classe operaia va in paradiso di E.Petri

discreto nel complesso, ma Volontè è sempre al top.
_________________
Partecipare ad un'asta, se si ha il Parkinson, può essere una questione molto costosa.
Michael J. Fox
---------
Blog

  Visualizza il profilo di oronzocana  Invia un messaggio privato a oronzocana     Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30 | 31 | 32 | 33 | 34 | 35 | 36 | 37 | 38 | 39 | 40 | 41 | 42 | 43 | 44 | 45 | 46 | 47 | 48 | 49 | 50 | 51 | 52 | 53 | 54 | 55 | 56 | 57 | 58 | 59 | 60 | 61 | 62 | 63 | 64 | 65 | 66 | 67 | 68 | 69 | 70 | 71 | 72 | 73 | 74 | 75 | 76 | 77 | 78 | 79 | 80 | 81 | 82 | 83 | 84 | 85 | 86 | 87 | 88 | 89 | 90 | 91 | 92 | 93 | 94 | 95 | 96 | 97 | 98 | 99 | 100 | 101 | 102 | 103 | 104 | 105 | 106 | 107 | 108 | 109 | 110 | 111 | 112 | 113 | 114 | 115 | 116 | 117 | 118 | 119 | 120 | 121 | 122 | 123 | 124 | 125 | 126 | 127 | 128 | 129 | 130 | 131 | 132 | 133 | 134 | 135 | 136 | 137 | 138 | 139 | 140 | 141 | 142 | 143 | 144 | 145 | 146 | 147 | 148 | 149 | 150 | 151 | 152 | 153 | 154 | 155 | 156 | 157 | 158 | 159 | 160 | 161 | 162 | 163 | 164 | 165 | 166 | 167 | 168 | 169 | 170 | 171 | 172 | 173 | 174 | 175 | 176 | 177 | 178 | 179 | 180 | 181 | 182 | 183 | 184 | 185 | 186 | 187 | 188 | 189 | 190 | 191 | 192 | 193 | 194 | 195 | 196 | 197 | 198 | 199 | 200 Pagina successiva )
  
0.252897 seconds.






© 1999-2020 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: