FilmUP.com > Forum > Il bar dello Sport - ATP TOUR
  Indice Forum | Registrazione | Modifica profilo e preferenze | Messaggi privati | FAQ | Regolamento | Cerca     |  Entra 

FilmUP Forum Index > Zoom Out > Il bar dello Sport > ATP TOUR   
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30 | 31 | 32 | 33 | 34 | 35 | 36 | 37 | 38 | 39 | 40 | 41 | 42 | 43 | 44 | 45 | 46 | 47 | 48 | 49 | 50 | 51 | 52 | 53 | 54 | 55 | 56 | 57 | 58 Pagina successiva )
Autore ATP TOUR
jimbolo


Reg.: 16 Nov 2005
Messaggi: 90
Da: bergamo (BG)
Inviato: 13-02-2006 17:55  
mi intrometto tardi nella discussione pero' se posso dire la mia trovo che non sia corretto fare grossi paragoni visto che da 20 anni a questa parte le racchette e le tecniche di allenamento sono cambiate enormemente un po' come in tutti gli sport del resto....un tempo faceva la differenza il talento,il gioco da rete mentre ora prima che tennisti, i giocatori sono dei grandi atleti con doti fisiche straordinarie sia in resisteza che in potenza.sicuramente per i nostalgici del tennis di "classe" e'difficile disinnamorarsi di giocatori come mcenroe edberd o sampras.....io nonostante abbia solo 21 anni trovo che i tennisti odierni, nonostante battano tutti sopra i 200km/h ed abbiano dei colpi sensazionali, non riescono ad entusiasmare come capitava qualche anno fa.federer e' molto forte, non ci sono dubbi...molto completo in ogni fondamentale,buonissimo gioco a rete e credo il giocatore tatticamente piu' forte che si sia mai visto,tanto vero che anche quando sembra in difficoltà, riesce a strappare il set all'avversario pero' sembra quasi che gli interessi solo di vincere senza dimostrare la sua superiorita'.niente da obiettare,ma e' brutto pensare che il numero uno al mondo si limiti a mettere in difficolta' l'avversario aspettando l'errore e senza sopravanzarlo in tecnica e bravura.certi passanti dimostrano che roger sia veramente incredibile,ma se penso a sampras, mi vien da piangere quando si alzava in volo per i suoi smash o quando tentava gli aces su seconda oppure quando provava demi vole impossibili in avanzamento che pero' solo lui riusciva a fare.sembrava che giocasse non solo per il pubblico e lo spettacolo ma per se stesso come se la cosa piu' importante fosse la ricerca della perfezione.mi ricordo di brutte partite dove il braccio non girava e commetteva errori grossolani, ma nonostante questo tentava sempre il numero e visto quanto e' riuscito a vincere, credo che sia da considerare la vera leggenda del tennis e nonostante roger possa avvicinarsi, ne deve ancora fare di strada....anche perche' credo che ci fara' vedere ancora molte cose.in ogni caso federer rimane l'unico vero erede del passato che possa definirsi un giocatore di tennis visto che giocatori come nadal, secondo me,sono solo l'esempio di quanto questo gioco stia perdendo la sua essenza ed il suo fascino.

[ Questo messaggio è stato modificato da: jimbolo il 13-02-2006 alle 17:56 ]

[ Questo messaggio è stato modificato da: jimbolo il 13-02-2006 alle 17:58 ]

  Visualizza il profilo di jimbolo  Invia un messaggio privato a jimbolo     Rispondi riportando il messaggio originario
Tenenbaum

Reg.: 29 Dic 2003
Messaggi: 10848
Da: cagliari (CA)
Inviato: 15-02-2006 14:59  
beh in quanto a Nadal io invece da quando l'ho visto giocare per la prima volta a Wimbledon nel 2003 (a 17 anni) contro Srichaphan ho capito che c'era un nuovo grande talento per il futuro del tennis

il fatto di avere un gioco tipico di chi si è formato sui campi in terra non toglie che sia palese il talento naturale del campione che sinceramente non vedo in altri tennisti giovani oltre a dare la sensazione di essere un "vincente" nato
_________________
For relaxing times make it Suntory time

  Visualizza il profilo di Tenenbaum  Invia un messaggio privato a Tenenbaum  Email Tenenbaum    Rispondi riportando il messaggio originario
Tenenbaum

Reg.: 29 Dic 2003
Messaggi: 10848
Da: cagliari (CA)
Inviato: 15-02-2006 15:35  
La premessa che vorrei fare , dato che molti scrivono giustamente che non si possono fare raffronti con il passato, è su tale questione:
si parla sempre della velocità di gioco, della potenza muscolare, dei metodi di allenamento ecc ecc e che oggi non è come 20 o 30 anni fa

bene questo aspetto non è molto rilevante per dimostrare che oggi McEnroe piuttosto che Borg non starebbero a passo con gli attuali giocatori

perché ho già detto che se noi prendiamo il TENNISTA e lo facciamo crescere in un tempo diverso avrà per forza un fisico diverso e quindi sarà campione in qualsiasi epoca

questo perché i tennisti campioni del passato erano dei grandissimi atleti
non ha importanza che il gioco fosse più lento o meno potente
le differenze erano date dai telai delle racchette ed i sistemi di allenamento

se potessimo prendere un Lendl bambino e lo facessimo crescere al giorno d’oggi sarebbe lo stesso grande campione del passato (non solo per le sue doti mentali) ma anche quelle atletiche perché quello era il suo patrimonio genetico




quote:
In data 2006-02-06 20:48, roccomedia scrive:
quote:
In data 2006-01-31 20:07, Tenenbaum scrive:
Mc Enroe non ha mai smesso di giocare
e ancora oggi se giocasse nonostante l'età di palle ne toccherebbe eccome

un giocatore con la stessa classe a rete non si ancora visto dopo venti anni

è solo un problema di vecchiaia
Mc Enroe e Borg giovani nel corpo spacherebbero il culo agli avversari come facevano ai loro tempi

Drugo cercati il vhs di questa partita
Australian Open 1992
McEnroe - Becker 6-4 6-3 7-5
a quasi 33 anni
e guardati come si gioca a tennis



Borg probabilmente si, per il semplice fatto che l' "Orso" era fortissimo nella testa (e nel fisico) più che nel suo tennis e questa è una qualità che anche ai giorni nostri darebbe darebbe i suoi frutti (Thomas Muster è l'unico giocatore che ricordi con la forza mentale vicina a quella di Borg...). Naturalmente stiamo parlando di un Borg cresciuto e allenato ai ritmi attuali e quindi assolutamente in grado di adattare il suo tennis alle velocità schizzofreniche degli attaccanti da fondocampo.

Il tennis di McEnroe è a-temporale, giocherebbe allo stesso modo spostato negli anni 30' contro Jack Crawford come contro Federer ai giorni nostri. McEnroe è stato probabilmente il più grande giocatore (insieme a Laver e Rosewall) ad aver impugnato una racchetta di legno e se non ci fosse stata quella vertiginosa evoluzione di materiali a partire dalla metà degli anni 80', avrebbe probabilmente giocato fino a 40 anni a livelli altissimi.



ma la storia di McEnroe secondo me non è legata tanto alle racchette dato che lui stesso ha giocato con la Dunlop in grafite quanto a questioni personali e di carattere che lo avevano portato ad un semiritiro alla fine del 1985.

Del resto il gioco dell’attaccante è già un gioco veloce
Se prendi la rete ad un attaccante da fondocampo gli sballi tutti i tempi di gioco e le tattiche vanno a farsi friggere


quote:
In data 2006-02-06 20:48, roccomedia scrive:

Oggi un McEnroe sarebbe bello da vedersi quanto inefficace nei risultati (e lo dico con grande tristezza), in quanto esponente di un tennis estremamente lento....
Tra l'altro per la precisione è vero che McEnroe battè Becker in Australia nel 92' (giocando una partita strepitosa...), ma è altrettanto vero che in tutto il 1991 era riuscito a battere un solo un giocatore tra i primi 25 del mondo e per giunta in coppa Davis (Emilio Sanchez...e pure sull'erba a Newport); ed era dal 1989 (quarti di finale con Wilander a Wimbledon) che non batteva uno dei primi tre giocatori del mondo...



ribadisco i concetti di sopra

inoltre Mc era ormai a fine carriera non mi pare una cosa così grave tale questione
poi sempre lo stesso anno si è fatto la semifinale a Wimbledon battendo anche Forget
e non si può certo affermare che Wimbledon sia un torneo lento
insomma per uno che dopo un paio di mesi si è ritirato non mi sembra male

bisogna capire che lui non viveva più per il tennis come può accadere per un giovane talento all’inizio della carriera

aveva una moglie tre figli a cui pensare
un matrimonio che dopo alcuni anni non andava più a gonfie vele ecc ecc




quote:
In data 2006-02-06 20:48, roccomedia scrive:

E dico questo da estimatore di "Supermac": piuttosto che guardarlo preso a pallate da questi giovanotti irriverenti e con poco talento, preferisco godermelo attore nella pubblicita della Seat....




non credo per concludere che un McEnroe oggi ventenne prenderebbe pallate
i suoi avversari dovrebbero rincorrere le sue volè negli angoli del capo da tennis

_________________
For relaxing times make it Suntory time

  Visualizza il profilo di Tenenbaum  Invia un messaggio privato a Tenenbaum  Email Tenenbaum    Rispondi riportando il messaggio originario
Drugo80


Reg.: 10 Ott 2004
Messaggi: 536
Da: pavia (PV)
Inviato: 18-02-2006 12:34  
....secondo me una partita media di oggi è assai piu divertente di una media di 20 25 anni fa....

oggi cè piu potenza si trovano angoli incredibili....io preferisco cosi

  Visualizza il profilo di Drugo80  Invia un messaggio privato a Drugo80  Email Drugo80    Rispondi riportando il messaggio originario
roccomedia

Reg.: 15 Lug 2005
Messaggi: 3829
Da: Bergamo (BG)
Inviato: 19-02-2006 13:43  
quote:
In data 2006-02-18 12:34, Drugo80 scrive:
....secondo me una partita media di oggi è assai piu divertente di una media di 20 25 anni fa....

oggi cè piu potenza si trovano angoli incredibili....io preferisco cosi



Si questo è possibile, visto che una "partita media" di 20-25 anni fa significava vedere generalmente due "pallettari" alla Borg o alla Kent Carlsson che non erano il massimo del divertimento....se confrontiamo invece una partita "media" di oggi con una di 40 anni fa ho qualche dubbio in più sul fatto che sia più divertente quella di oggi...

  Visualizza il profilo di roccomedia  Invia un messaggio privato a roccomedia    Rispondi riportando il messaggio originario
Drugo80


Reg.: 10 Ott 2004
Messaggi: 536
Da: pavia (PV)
Inviato: 19-02-2006 14:26  
quote:
In data 2006-02-19 13:43, roccomedia scrive:
quote:
In data 2006-02-18 12:34, Drugo80 scrive:
....secondo me una partita media di oggi è assai piu divertente di una media di 20 25 anni fa....

oggi cè piu potenza si trovano angoli incredibili....io preferisco cosi



Si questo è possibile, visto che una "partita media" di 20-25 anni fa significava vedere generalmente due "pallettari" alla Borg o alla Kent Carlsson che non erano il massimo del divertimento....se confrontiamo invece una partita "media" di oggi con una di 40 anni fa ho qualche dubbio in più sul fatto che sia più divertente quella di oggi...



40 anni fa torni troppo indietro...nn conosco niente...cioè pochissimo

anchr se devo dire ho una partita CONNORS NEWCOMBE agli us open del 75...su erba...e sono rimasto colpitissimo dalla velocità del gioco dalla potenza dei colpi...sopratutto di Connors...

intanto oggi volandri perderà da moya in finale a buenos aires


[ Questo messaggio è stato modificato da: Drugo80 il 19-02-2006 alle 14:27 ]

  Visualizza il profilo di Drugo80  Invia un messaggio privato a Drugo80  Email Drugo80    Rispondi riportando il messaggio originario
Tenenbaum

Reg.: 29 Dic 2003
Messaggi: 10848
Da: cagliari (CA)
Inviato: 21-02-2006 20:34  
ed il mitco John in coppia con Bjorkman si è pure aggiudicato il torneo di doppio a San Jose
_________________
For relaxing times make it Suntory time

  Visualizza il profilo di Tenenbaum  Invia un messaggio privato a Tenenbaum  Email Tenenbaum    Rispondi riportando il messaggio originario
DonVito
ex "quentin83"

Reg.: 14 Gen 2004
Messaggi: 11488
Da: torino (TO)
Inviato: 21-02-2006 20:43  
già ho visto...e ho pensato "vince ancora a quest'età? you cannot be serious"
_________________
Regista: "Digli che mi chieda qualsiasi altra cosa, ma questo é un favore che non posso fare"
Tom Hagen: "Lui non chiede un secondo favore se gli si rifiuta il primo, capisci?"

  Visualizza il profilo di DonVito  Invia un messaggio privato a DonVito    Rispondi riportando il messaggio originario
Tenenbaum

Reg.: 29 Dic 2003
Messaggi: 10848
Da: cagliari (CA)
Inviato: 22-02-2006 12:56  
TENNIS E DOPING

argomento tenuto senpre piuttosto riservato da parte dell'ATP

tuttavia mi sembra anche che siano fra quelli più seri viste le modalità con le quali vengono applicate le sanzioni rispetto ad altri sport


Canas è stato squalificato per due anni
potrà ritornare nel 2007 salvo ricorsi

Puerta trovato postivo per la seconda volta è stato squalificato per 8 anni
un modo elegante per dirgli che la sua carriera da professionista è terminata
_________________
For relaxing times make it Suntory time

  Visualizza il profilo di Tenenbaum  Invia un messaggio privato a Tenenbaum  Email Tenenbaum    Rispondi riportando il messaggio originario
roccomedia

Reg.: 15 Lug 2005
Messaggi: 3829
Da: Bergamo (BG)
Inviato: 22-02-2006 14:16  
quote:
In data 2006-02-21 20:34, Tenenbaum scrive:
ed il mitco John in coppia con Bjorkman si è pure aggiudicato il torneo di doppio a San Jose




Che poi anche Bjorkman non è che sia di primo pelo avrà i suoi 35 anni abbondanti....
Certo che a 47 anni è un risultato impressionante (ha battuta anche Martina che mi a pare a Eastbourne vinse un doppio a 45 anni), anche se Ken Rosewall (uno dei grandi miti di "Supermac") a 43 anni ebbe ancora la forza di vincere in singolare (Hong Kong) finendo la carriera ancora tra i primi 15 del mondo.

  Visualizza il profilo di roccomedia  Invia un messaggio privato a roccomedia    Rispondi riportando il messaggio originario
Tenenbaum

Reg.: 29 Dic 2003
Messaggi: 10848
Da: cagliari (CA)
Inviato: 22-02-2006 14:33  
quote:
In data 2006-02-22 14:16, roccomedia scrive:
quote:
In data 2006-02-21 20:34, Tenenbaum scrive:
ed il mitco John in coppia con Bjorkman si è pure aggiudicato il torneo di doppio a San Jose




Che poi anche Bjorkman non è che sia di primo pelo avrà i suoi 35 anni abbondanti....
Certo che a 47 anni è un risultato impressionante (ha battuta anche Martina che mi a pare a Eastbourne vinse un doppio a 45 anni), anche se Ken Rosewall (uno dei grandi miti di "Supermac") a 43 anni ebbe ancora la forza di vincere in singolare (Hong Kong) finendo la carriera ancora tra i primi 15 del mondo.



infatti sebbene le regole siano cambiate per ridurre la dirata dei match questo dimostra che anche tutto il discorso che si era fatto sulla velocità del tennis moderno è vera fino ad un certo punto

il doppio infatti è molto veloce come gioco ed i riflessi devovo essere belli svegli

comunque l'eperimento dovrebbe andare avanti e John potrebbe andara a riprendersi il record di vittorie in doppio che Woodbridge gli aveva tolto
_________________
For relaxing times make it Suntory time

  Visualizza il profilo di Tenenbaum  Invia un messaggio privato a Tenenbaum  Email Tenenbaum    Rispondi riportando il messaggio originario
roccomedia

Reg.: 15 Lug 2005
Messaggi: 3829
Da: Bergamo (BG)
Inviato: 22-02-2006 15:28  
quote:
In data 2006-02-22 14:33, Tenenbaum scrive:
quote:
In data 2006-02-22 14:16, roccomedia scrive:
quote:
In data 2006-02-21 20:34, Tenenbaum scrive:
ed il mitco John in coppia con Bjorkman si è pure aggiudicato il torneo di doppio a San Jose




Che poi anche Bjorkman non è che sia di primo pelo avrà i suoi 35 anni abbondanti....
Certo che a 47 anni è un risultato impressionante (ha battuta anche Martina che mi a pare a Eastbourne vinse un doppio a 45 anni), anche se Ken Rosewall (uno dei grandi miti di "Supermac") a 43 anni ebbe ancora la forza di vincere in singolare (Hong Kong) finendo la carriera ancora tra i primi 15 del mondo.



infatti sebbene le regole siano cambiate per ridurre la dirata dei match questo dimostra che anche tutto il discorso che si era fatto sulla velocità del tennis moderno è vera fino ad un certo punto

il doppio infatti è molto veloce come gioco ed i riflessi devovo essere belli svegli

comunque l'eperimento dovrebbe andare avanti e John potrebbe andara a riprendersi il record di vittorie in doppio che Woodbridge gli aveva tolto




C'è però da considerare che la maggior parte dei giocatori di doppio sono particolarmente avvezzi a giocare sotto rete ed i riflessi sono l'ultima qualità ad abbandonare un giocatore abituato a giocare "serve and volley". Tra l'altro il doppio è una specialità dove si fatica molto meno e dunque il giocatore è più lucido ed i riflessi rispondono decisamente meglio.
Tra l'altro Woodbridge e McEnroe hanno condiviso lo stesso compagno di doppio (Mark Woodforde...mancino come McEnroe: molto raro che due mancini giochino il doppio insieme...)

  Visualizza il profilo di roccomedia  Invia un messaggio privato a roccomedia    Rispondi riportando il messaggio originario
Tenenbaum

Reg.: 29 Dic 2003
Messaggi: 10848
Da: cagliari (CA)
Inviato: 05-03-2006 20:07  
World No. 2 Rafael Nadal upset No. 1 Roger Federer 2-6, 6-4, 6-4 in the final of the Dubai Tennis Championships Saturday, running the 19-year-old Spaniard's record to 3-1 against his 24-year-old Swiss rival.

e bravo Rafael

rivincita a Indian Wells ?
_________________
For relaxing times make it Suntory time

  Visualizza il profilo di Tenenbaum  Invia un messaggio privato a Tenenbaum  Email Tenenbaum    Rispondi riportando il messaggio originario
roccomedia

Reg.: 15 Lug 2005
Messaggi: 3829
Da: Bergamo (BG)
Inviato: 06-03-2006 20:32  
Si è ritirata ufficialmente anche Rita Grande...non mi dispiaceva la napoletana...

  Visualizza il profilo di roccomedia  Invia un messaggio privato a roccomedia    Rispondi riportando il messaggio originario
Drugo80


Reg.: 10 Ott 2004
Messaggi: 536
Da: pavia (PV)
Inviato: 20-03-2006 19:22  
FEDERER batte BLAKE agli INDIAN WELLS in finale

7-5 6-3 6-0

  Visualizza il profilo di Drugo80  Invia un messaggio privato a Drugo80  Email Drugo80    Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30 | 31 | 32 | 33 | 34 | 35 | 36 | 37 | 38 | 39 | 40 | 41 | 42 | 43 | 44 | 45 | 46 | 47 | 48 | 49 | 50 | 51 | 52 | 53 | 54 | 55 | 56 | 57 | 58 Pagina successiva )
  
0.236239 seconds.






© 1999-2020 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: