FilmUP.com > Forum > Tutto Cinema - The Grudge
  Indice Forum | Registrazione | Modifica profilo e preferenze | Messaggi privati | FAQ | Regolamento | Cerca     |  Entra 

FilmUP Forum Index > Cinema > Tutto Cinema > The Grudge   
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 Pagina successiva )
Autore The Grudge
Marienbad

Reg.: 17 Set 2004
Messaggi: 15904
Da: Genova (GE)
Inviato: 11-01-2005 00:15  
Gulp!
_________________
Inland Empire non l'ho visto e non mi piace

  Visualizza il profilo di Marienbad  Invia un messaggio privato a Marienbad     Rispondi riportando il messaggio originario
willoz

Reg.: 08 Mar 2004
Messaggi: 3701
Da: trento (TN)
Inviato: 11-01-2005 00:22  
quote:
In data 2005-01-11 00:15, Marienbad scrive:
Gulp!




E' quello che mi sono detto anchio dato che non ho visto nemmeno Ju-On.



_________________

  Visualizza il profilo di willoz  Invia un messaggio privato a willoz    Rispondi riportando il messaggio originario
Marienbad

Reg.: 17 Set 2004
Messaggi: 15904
Da: Genova (GE)
Inviato: 11-01-2005 00:43  
Io, quasi quasi, vado a rivederlo.
_________________
Inland Empire non l'ho visto e non mi piace

  Visualizza il profilo di Marienbad  Invia un messaggio privato a Marienbad     Rispondi riportando il messaggio originario
willoz

Reg.: 08 Mar 2004
Messaggi: 3701
Da: trento (TN)
Inviato: 11-01-2005 00:46  
quote:
In data 2005-01-11 00:43, Marienbad scrive:
Io, quasi quasi, vado a rivederlo.




mmh..sai che c'è? a me l'oriente...non so...
_________________

  Visualizza il profilo di willoz  Invia un messaggio privato a willoz    Rispondi riportando il messaggio originario
Marienbad

Reg.: 17 Set 2004
Messaggi: 15904
Da: Genova (GE)
Inviato: 11-01-2005 00:50  
Era meglio non scrivessi altro...
_________________
Inland Empire non l'ho visto e non mi piace

  Visualizza il profilo di Marienbad  Invia un messaggio privato a Marienbad     Rispondi riportando il messaggio originario
willoz

Reg.: 08 Mar 2004
Messaggi: 3701
Da: trento (TN)
Inviato: 11-01-2005 00:55  
quote:
In data 2005-01-11 00:50, Marienbad scrive:
Era meglio non scrivessi altro...




mi molli così coll'amaro sulla punta della lingua?
_________________

  Visualizza il profilo di willoz  Invia un messaggio privato a willoz    Rispondi riportando il messaggio originario
Marienbad

Reg.: 17 Set 2004
Messaggi: 15904
Da: Genova (GE)
Inviato: 11-01-2005 00:57  
No, il prossimo post, sarà ancora su The Grudge...

Notte, per ora
_________________
Inland Empire non l'ho visto e non mi piace

  Visualizza il profilo di Marienbad  Invia un messaggio privato a Marienbad     Rispondi riportando il messaggio originario
willoz

Reg.: 08 Mar 2004
Messaggi: 3701
Da: trento (TN)
Inviato: 11-01-2005 01:00  

_________________

  Visualizza il profilo di willoz  Invia un messaggio privato a willoz    Rispondi riportando il messaggio originario
13Abyss

Reg.: 20 Lug 2003
Messaggi: 7565
Da: Magliano in T. (GR)
Inviato: 11-01-2005 02:44  
Credo fortemente che, nonostante abbia apprezzato particolarmente Ju-On originale, questo film sia una minchiata colossale.
Così,
giusto per andare contro Marien.

Ah, dimenticavo...
prossimamente andrò a vederlo.

Nel frattempo resterà una minchiata colossale.
Anzi no.... un inutile remake.
Anzi no.... un'inutile copia.
Anzi no... robba totalmente inutile.
Non l'ho visto, quindi sono giustificato se non argomento.
Vero?

  Visualizza il profilo di 13Abyss  Invia un messaggio privato a 13Abyss  Email 13Abyss    Rispondi riportando il messaggio originario
Deeproad

Reg.: 08 Lug 2002
Messaggi: 25368
Da: Capocity (CA)
Inviato: 11-01-2005 03:34  
Ok, visto. Prima di tutto devo ammettere di non aver riscontrato pressochè nulla di quanto scritto da Kid e men che meno da Ayrtonit, la quale sostiene che il film in questione non generi alcun tipo di tensione. E' evidente che aveva spento le sue capacità ricettive, se mai sono state accese. Perchè secondo me la tensione che la pellicola è capace di generare è palpabile e ben sostenuta per tutta la durata del film. E il più, secondo me, lo si deve alla scelta delle inquadrature e ai ritmi che Shimizu riesce tranquillamente ad "occidentalizzare" senza per nulla sacrificare l'aspetto stilistico della sua opera. Anzi, una cosa davvero notevole è stato proprio constatare come il regista sia riuscito ad estrapolare le sequenze migliori di entrambi i film (nonchè della serie TV) e a ricomporli in maniera così naturale. Sinceramente non mi aspettavo che questo regista potesse adeguarsi così bene ad uno stile narrativo tanto differente, con così poche sbavature. Per quanto concerne l'utilizzo degli effetti sonori... si, quelli ci sono, ma non li ho trovati affatto fuori luogo, sono ben dosati e decisamente poco invadenti. Per il resto rutti, ombre, nomi ridicoli e cazzate del genere son solo idiozie da ragazzini alle quali aggrapparsi per doversi fare due risate a tutti i costi. E' pur vero che qualche difetto questo The grudge lo evidenzia, soprattutto, come diceva Hawke, nell'essersi dovuto abbassare a rendere tutto decisamente più esplicito, nell'aver dovuto trovare una giustificazione per ogni singolo evento... tutte cose che tendono in definitiva ad una banalizzazione, ma questo era da mettere in conto. E secondo me è stato comunque fatto in maniera sufficientemente discreta, sebbene sia ovvio che uno spettatore che sia un minimo sensibile non possa non accorgersene. E insomma... probabilmente questo remake non passerà alla storia, probabilmente è stata una manovra commerciale inutile, ma rimane obiettivamente un film più che discreto, soprattutto se collocato nella media delle produzioni horror attuali. Non fosse altro che per il fatto di essere caratterizzato da un'ottima regia.

_________________
Ospedali, cliniche, obitori e imprese di pompe funebri sono giunti
alla sicura conclusione che attualmente i gatti non sepolti
ritornano in vita, animati da un'incrollabile ansia di vittime umane...


[ Questo messaggio è stato modificato da: Deeproad il 22-12-2005 alle 21:36 ]

  Visualizza il profilo di Deeproad  Invia un messaggio privato a Deeproad  Vai al sito web di Deeproad    Rispondi riportando il messaggio originario
NancyKid
ex "CarbonKid"

Reg.: 04 Feb 2003
Messaggi: 6860
Da: PR (PR)
Inviato: 11-01-2005 03:39  
non ho mai detto che il film non provoca tensione e momenti di panico..
ho solo dato una spiegazione diversa..


_________________
eh?

  Visualizza il profilo di NancyKid  Invia un messaggio privato a NancyKid  Email NancyKid  Vai al sito web di NancyKid    Rispondi riportando il messaggio originario
Deeproad

Reg.: 08 Lug 2002
Messaggi: 25368
Da: Capocity (CA)
Inviato: 11-01-2005 03:45  
quote:
In data 2005-01-11 03:39, CarbonKid scrive:
non ho mai detto che il film non provoca tensione e momenti di panico..
ho solo dato una spiegazione diversa..



No, ma infatti quello l'ha detto Ayrtonit, non era riferito a te.
_________________
Le opinioni espresse da questo utente non riflettono necessariamente la loro immagine allo specchio.

  Visualizza il profilo di Deeproad  Invia un messaggio privato a Deeproad  Vai al sito web di Deeproad    Rispondi riportando il messaggio originario
Ayrtonit
ex "ayrtonit"

Reg.: 06 Giu 2004
Messaggi: 12883
Da: treviglio (BG)
Inviato: 11-01-2005 09:18  
quote:
In data 2005-01-11 03:34, Deeproad scrive:

Ayrtonit, la quale sostiene che il film in questione non generi alcun tipo di tensione. E' evidente che aveva spento le sue capacità ricettive, se mai sono state accese.

.........................

E insomma... probabilmente questo remake non passerà alla storia, probabilmente è stata una manovra commerciale inutile, ma rimane obiettivamente un film più che discreto, soprattutto se collocato nella media delle produzioni horror attuali. Non fosse altro che per il fatto di essere caratterizzato da un'ottima regia.

_________________
Ospedali, cliniche, obitori e imprese di pompe funebri sono giunti
alla sicura conclusione che attualmente i gatti non sepolti
ritornano in vita, animati da un'incrollabile ansia di vittime umane...


[ Questo messaggio è stato modificato da: Deeproad il 11-01-2005 alle 07:38 ]


a parte la gratuità (consueta) del tuo commento sulle mie capacità ricettive, sul quale potrei dire senti chi parla, ma sorvolo..
ti rispondo dicendo che allora non sai davvero cosa sia la tensione in un film.
forse, cosa plausibile peraltro, non hai mai visto un film di hitchcock.
è certo, come dici tu, che the grudge, paragonato a certa merda che circola nelle sale, rimane discreto.
il fatto è che non giudico mai un film rapportandolo alla peggiore cinematografia.. mai dire: "questo film non è un granchè, ma c'è di peggio"..è un commento che se possibile, degrada ulteriormente il film in questione.
ieri sera ho rivisto psyco (quello di hitchcock, non van sant).
psyco è il paradigma della tensione.
guarda quel film e poi the grudge: ne converrai che nel secondo la tensione non esiste proprio,e che sostanzialmente, è una merda.
_________________
"In effetti la degenerazione non è mai divertente, bisogna saperla mantenere su livelli tollerabili.
Non è tanto una questione di civiltà, ma di intelligenza."
DEMONSETH

  Visualizza il profilo di Ayrtonit  Invia un messaggio privato a Ayrtonit    Rispondi riportando il messaggio originario
Deeproad

Reg.: 08 Lug 2002
Messaggi: 25368
Da: Capocity (CA)
Inviato: 11-01-2005 09:26  
quote:
In data 2005-01-11 09:18, Ayrtonit scrive:
ti rispondo dicendo che allora non sai davvero cosa sia la tensione in un film.
forse, cosa plausibile peraltro, non hai mai visto un film di hitchcock.
è certo, come dici tu, che the grudge, paragonato a certa merda che circola nelle sale, rimane discreto.
il fatto è che non giudico mai un film rapportandolo alla peggiore cinematografia.. mai dire: "questo film non è un granchè, ma c'è di peggio"..è un commento che se possibile, degrada ulteriormente il film in questione.
ieri sera ho rivisto psyco (quello di hitchcock, non van sant).
psyco è il paradigma della tensione.
guarda quel film e poi the grudge: ne converrai che nel secondo la tensione non esiste proprio,e che sostanzialmente, è una merda.



Psyco di Hitchcock è uno dei miei film preferiti, ma non c'entra un emerito ca**o con questa discussione. Per il resto ho apprezzato questo film non in virtù di un paragone con altra me**a che circola oggi per le sale, ma per altri motivi che ho spiegato. Guarda caso tutto ciò che non hai quotato era invece il fulcro del mio intervento. Ma la cosa non mi sorprende affatto.

_________________
Ospedali, cliniche, obitori e imprese di pompe funebri sono giunti
alla sicura conclusione che attualmente i gatti non sepolti
ritornano in vita, animati da un'incrollabile ansia di vittime umane...


[ Questo messaggio è stato modificato da: Deeproad il 11-01-2005 alle 09:39 ]

  Visualizza il profilo di Deeproad  Invia un messaggio privato a Deeproad  Vai al sito web di Deeproad    Rispondi riportando il messaggio originario
Ayrtonit
ex "ayrtonit"

Reg.: 06 Giu 2004
Messaggi: 12883
Da: treviglio (BG)
Inviato: 11-01-2005 09:39  
quote:
In data 2005-01-11 03:34, Deeproad scrive:
E il più, secondo me, lo si deve alla scelta delle inquadrature e ai ritmi che Shimizu riesce tranquillamente ad "occidentalizzare" senza per nulla sacrificare l'aspetto stilistico della sua opera. Anzi, una cosa davvero notevole è stato proprio constatare come il regista sia riuscito ad estrapolare le sequenze migliori di entrambi i film (nonchè della serie TV) e a ricomporli in maniera così naturale. Sinceramente non mi aspettavo che questo regista potesse adeguarsi così bene ad uno stile narrativo tanto differente, con così poche sbavature. Per quanto concerne l'utilizzo degli effetti sonori... si, quelli ci sono, ma non li ho trovati affatto fuori luogo, sono ben dosati e decisamente poco invadenti. Per il resto rutti, ombre, nomi ridicoli e cazzate del genere son solo idiozie da ragazzini alle quali aggrapparsi per doversi fare due risate a tutti i costi. E' pur vero che qualche difetto questo The grudge lo evidenzia, soprattutto, come diceva Hawke, nell'essersi dovuto abbassare a rendere tutto decisamente più esplicito, nell'aver dovuto trovare una giustificazione per ogni singolo evento... tutte cose che tendono in definitiva ad una banalizzazione, ma questo era da mettere in conto. E secondo me è stato comunque fatto in maniera sufficentemente discreta, sebbene sia ovvio che uno spettatore che sia un minimo sensibile non possa non accorgersene.

_________________
Ospedali, cliniche, obitori e imprese di pompe funebri sono giunti
alla sicura conclusione che attualmente i gatti non sepolti
ritornano in vita, animati da un'incrollabile ansia di vittime umane...


[ Questo messaggio è stato modificato da: Deeproad il 11-01-2005 alle 07:38 ]


e questo sarebbe il fulcro dell intervento?
evidentemente non l ho trovato cosi interessante per dargli risposta no?
io ho già espresso le mie considerazioni, (esposte male e frettolosamente certo, perchè per un film del genere era un crimine sprecare più parole... ma d altra parte non volevo convincere nessuno del fatto che questo film sia una merda.a differenza di altri) tu hai espresso le tue.. basta.
posso dire che non mi trovo d accordo su nessuna delle tue, e tu su nessuna delle mie.
per me non c'è problema, e non ho bisogno di aggiungere commenti più o meno espliciti sulla tua persona. quelli si che non c'entrano un cacchio. altro che psyco.
_________________
"In effetti la degenerazione non è mai divertente, bisogna saperla mantenere su livelli tollerabili.
Non è tanto una questione di civiltà, ma di intelligenza."
DEMONSETH

  Visualizza il profilo di Ayrtonit  Invia un messaggio privato a Ayrtonit    Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 Pagina successiva )
  
0.122194 seconds.






© 1999-2020 FilmUP.com S.r.l. Tutti i diritti riservati
FilmUP.com S.r.l. non è responsabile ad alcun titolo dei contenuti dei siti linkati, pubblicati o recensiti.
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Cagliari n.30 del 12/09/2001.
Le nostre Newsletter
Seguici su: